Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La nota reporter ha preso questa decisione negli scorsi giorni dopo la polemica divampata per lo spot da lei realizzato per la Lamborghini. La lettera delle donne palermitane: "Ferita aperta, sarebbe una enorme perdita"

Letizia Battaglia lascia la direzione del Centro Internazionale di Fotografia a Palermo. La nota fotoreporter palermitana ha preso questa decisione negli scorsi giorni dopo la polemica divampata per lo spot da lei realizzato per Lamborghini. Gli scatti di Letizia Battaglia per la casa automobilistica hanno fatto parlare di sé per l’accostamento tra le vetture e le bambine, protagoniste della pubblicità.

E nelle scorse ore è arrivata la lettera della Biblioteca delle donne e Centro di consulenza legale Udipalermo. "L'addio di Letizia Battaglia al Centro internazionale di Fotografia sarebbe una enorme perdita", si legge nella lettera.


Ecco il testo completo

Cara Letizia, ci addolora e ci dispiace la tua decisione di lasciare il Centro internazionale di Fotografia, una tua creatura, un progetto che è cresciuto in questi anni grazie alla tua infaticabile dedizione e a consolidate relazioni con fotografe e fotografi che hanno generosamente consentito di sviluppare un programma espositivo arricchente e di qualità. Sarebbe un’enorme perdita per Palermo e per noi donne che seguiamo con attenzione e orgoglio l’attività di una artista coraggiosa e anticonformista. Siamo consapevoli della ferita che hai subito, ma conoscendo la tua forza e le tue risorse siamo fiduciose che saprai trasformarle in potenzialità politica e creativa. È il percorso della politica delle donne che dalle ferite e dalle mancanze apprende e sperimenta. Vogliamo pregarti, pertanto, dinon abbandonare quest’impresa che non può andare perduta né essere cancellata, come non può essere cancellato né messo in discussione il valore del tuo impegno creativo e politico. Con l’affetto e la stima di sempre.

La lettera è stata firmata da: Biblioteca delle donne e Centro di consulenza legale Udipalermo (Mariella Pasinati, Daniela Dioguardi, Emi Monteneri, Angela Militello, Francesca Traìna, Rita Calabrese, Ida La Porta, Bice Grillo, Marina Leopizzi, Claudia Pedrotti, Enza Maniscalco, Etta Sgadari, Adriana Re)

Seguono: Laboratorio ZEN 2-Maruzza Battaglia, Archivia Donne in Relazione, Evelina Santangelo, Elisa Romano, Sandra Rizza, Maria Antonietta Spadaro, Amelia Crisantino, Mila Spicola, Anna Maria Ruta, Clara Monroy, Laura Oddo Barresi, Benita Licata, Enza Longo, Rosa Bivona, Elvira Rosa, Beatrice Monroy, Maria Grazia Patronaggio, Anna Maria Sollima, Lucia Gotti Venturato,Carla Aleo Nero, Flora Arcuri, Daniela Musumeci, Daniela Gennaro, Anna Maria Catalano, Cristina Fatta del Bosco, Francesca Di Marco, Rita Coscarella, Francesca Carrobio, Nadia Saputo, Francesca Arcuri, Elisa Argento, Gaia Nicita, Renata Di Piazza, Tea Ciaccio,Maria Grazia Lo Cicero, Gabriella Renier Filippone, Eufemia Mirenda, Cetti Iovino,Gemma Monica Berri, Claudia Calzolari, Simona Sorrentino, Chiara Filippone, Maria Barrale, Cenzi Caruso, MariaAntonietta Dioguardi,Laura Toffoletti, Alessandra Jaforte, Gisella Costanzo, Valeria Ferrauto, Mariella Spallino, Maria Luisa Altomonte, Antonia Trigona, Antonella Guglielmino, Francesca Triolo, Claudia La Franca, Giorgia Calì, Elena Di Liberto, Gisella Duci, Ines Zanna, Simonetta Bottone, Silvana Ciaccio, Ida Pidone, Gilda Messina, Silvia Miceli, Anna Sanfilippo, Gemma Infurnari, Mariella D’Amico,Virna Chessari, Adele Agnese, Adele Agnello, Margherita La Porta, Maria Concetta Pizzurro, Tecla Mazzarese,Loriana Zanuttig,Mariella Caracappa, Giusi Manfredone, Rita D’Ippolito, Rosanna Sclafani, Ludovica Anzaldi, Annie Lo Bue, Alessandra Pacelli, Paola Mendola, Maria Rosa Giambelluca, Stefania Bellomo, Natalia Milan, Rita Imperato, Letizia Colajanni, Anna Maria Randazzo, Maria Pia Magliokeen, Evelina Nicotra, Eustachia Policardi, Valeria Adamo, Maria Scariano, Anna Marrone, Ornella Russo, Rosa Clara Arena, Maria Teresa Galluzzo, Donatella Russo“

Tratto da: palermotoday.it

Foto © Emanuele Di Stefano

ARTICOLI CORRELATI

I sogni ''ammaccati'' di Letizia Battaglia

Polemica sulle foto della Battaglia per Lamborghini: ''Sono stata massacrata''

Foto Lamborghini: Letizia Battaglia, Orlando non si tocca

24 Novembre. Una vita da fotografa: battezzo al Maxxi il libro di Letizia Battaglia e Sabrina Pisu

Kum! Festival, Letizia Battaglia: ''Una rivoluzione per salvare il mondo''

Letizia Battaglia e quel (meraviglioso) progetto rivoluzionario

Ti potrebbe interessare...

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy