Martedì 24 novembre alle 18.00 diretta streaming sulla pagina del Museo nazionale delle arti del XXI secolo per il debutto in pubblico del loro volume “Mi prendo il mondo ovunque sia”, pubblicato da Einaudi, che ripercorre il cammino professionale e non solo professionale “tra passione civile e bellezza”. Dopo l’introduzione di Bartolomeo Pietromarchi, Direttore Maxxi Arte, nella conversazione Letizia Battaglia si racconta per la prima volta e senza censure.

Quella scritta e analizzata con Sabrina Pisu è la biografia della fotogiornalista italiana più famosa e premiata al mondo: una donna che ha trovato il coraggio di combattere per conquistare se stessa. La fotografia è la scintilla che fa brillare la stella nel cielo di Letizia Battaglia. Dentro la camera scorre la pellicola di libertà con cui lei rivoluzionerà il significato delle immagini della cronaca e, soprattutto, la sua vita. Un libro profondo, sincero e appassionante, in cui la sua storia, di donna e fotoreporter, s’interseca con la Storia di Palermo, insanguinata dalla guerra di mafia.

Sabrina Pisu, scrittrice e giornalista, ricostruisce e analizza gli scenari socio politici e gli esiti giudiziari di quella stagione in cui Letizia Battaglia ha avuto un ruolo di primo piano, come grande e coraggiosa testimone, impegnata per costruire una società più giusta.

La presentazione si svolge nell’ambito delle “Conversazioni d’autore”, riservate ai “protagonisti delle collezioni del Maxxi”, presieduto da Giovanna Melandri.

Collage ricavato dalle foto con Letizia Battaglia di Luciano Del Castillo e con Sabrina Pisu di Vincenzo Barberio.

Tratto da: robertoippolito.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy