Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Gli Agenti della Polizia di Stato spagnola, nell'ambito di un'operazione congiunta con l'Agenzia delle Entrate, hanno intercettato ad Almería un'imbarcazione da diporto con 680 chilogrammi di hashish. La droga era stata caricata al largo delle coste marocchine ed era nascosta all'interno di 30 sacchetti di benzina. Le due persone a bordo della nave sono state arrestate. Nelle due precedenti fasi di questa operazione sono state arrestate dodici persone e sequestrati altri 843 chilogrammi di hashish. Le indagini erano iniziate nel 2019 quando gli inquirenti hanno appreso della presenza di un'organizzazione di narcotraffico con sede sulla Costa del Sol e composta da individui di origine franco-marocchina. Il gruppo si era dedicato al trasporto di hashish dal Marocco alla costa di Malaga utilizzando imbarcazioni da diporto. Mentre quest'ultima fase delle indagini si è svolta a fine agosto, quando gli agenti hanno localizzato la suddetta nave diretta in acque marocchine. Dopo essere stati intercettati, gli inquirenti hanno proceduto alla perquisizione e hanno trovato, oltre alla droga, 1.415 euro in contanti.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy