Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

cella assange reggioemilia 21sett vertJulian Assange. Reggio Emilia continua a lavorare per sostenere la libertà di Julian e la non estradizione negli Stati Uniti. Mercoledì 21 settembre in p.,zza Prampolini a R.E. dalle ore 17,30 alle 19,30-20, si cercherà di metterà in situazione i presenti, per un attimo, di provare a percepire la ristrettezza della cella nel carcere dove Julian vive. Tracceremo le misure, 3 m x 2, della cella di Assange sul suolo, su cui verrà posta una leggera struttura in legno per accentuarne il significato. Il fondatore di Wikileaks, giornalista d'inchiesta, dal 2019 vive in questa condizione nel carcere di massima sicurezza di Belmarsh ma dal 2010 è in condizione di limitata libertà per aver documentato delle verità gravi e molti scomode per gli Stati Uniti in particolare. L'estradizione firmata il 17 giugno 2022 dalla ministra dell'interno e imminente se non verrà accettato il ricorso presentato dai legali della famiglia Assange. Gli Stati Uniti lo attendono, lo vogliono per condannarlo a 175 anni di carcere per aver detto la verità. Sul territorio reggiano si stanno allargando le iniziative a sostegno di Julian. Domenica 18 settembre siamo stat* a Bibbiano con il Movimento Free Assange Val d'Enza.
Continueremo per Julian Assange, a fare la nostra parte. Sempre.

“L'estradizione di Julian Assange negli USA è una vergogna etica e giuridica. Rischia 175 anni di carcere per aver fatto il proprio dovere: divulgare atti di interesse. Non si può rimanere in silenzio, altrimenti la responsabilità sarà anche nostra”.
Paolo Borrometi, giornalista d’inchiesta.

ARTICOLI CORRELATI

Caso Assange: presidente Obrador incalza per la liberazione del giornalista


Julian Assange e il decennio in cui il giornalismo è andato sotto processo

Onu: estradizione di Assange potrebbe avere effetti agghiaccianti sul giornalismo

Julian Assange: conversazione con Stefania Maurizi

Assange fa causa alla Cia e il suo ex capo Mike Pompeo: ''Mi ha spiato''

La vita di Assange è appesa a un filo

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy