di AMDuemila - Video
Lo scorso 22 Maggio, presso l’Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza di Palermo, si è tenuta la conferenza dal titolo “Strage di Capaci. Gli assassini di Stato del giudice Falcone. Il ruolo dell’informazione ieri ed oggi” organizzata dall'Associazione Culturale Falcone e Borsellino in collaborazione con Rete Universitaria Mediterranea e ContrariaMente. Al centro dell’incontro i molti interrogativi ancora aperti sulla strage di Capaci. Inoltre, si è anche parlato del ruolo cruciale che l’informazione ha nell’accertamento di verità ancora oggi sconosciute. Di questo hanno parlato gli ospiti della serata, coordinati dal caporedattore di ANTIMAFIADuemila, Aaron Pettinari, davanti a un pubblico che superava le duecento persone, il giornalista e direttore della sede siciliana della Rai, Salvatore Cusimano, l’ex magistrato, oggi avvocato, sopravvissuto alla strage di Pizzolungo, Carlo Palermo, il giornalista di Rai3 - Report, Paolo Mondani e il direttore di ANTIMAFIADuemila, Giorgio Bongiovanni. Oltre agli interventi dei relatori, sono stati proiettati dei contenuti video del procuratore aggiunto di Firenze, Luca Tescaroli, dell’autore e conduttore di Report, Sigfrido Ranucci e del giornalista-scrittore, Giulietto Chiesa. Mentre il movimento giovanile Our Voice ha dedicato una rappresentazione artistica, interpretata da Sonia Bongiovanni, alla memoria di Giovanni Falcone e di chi insieme a lui il 23 maggio perse la vita insieme a lui (la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani).

ARTICOLI CORRELATI

Il 23 Maggio di Giovanni Falcone in un Paese Sporco - di Saverio Lodato

Le stragi del '92 e del '93 non solo di Mafia ma anche di Stato

Strage di Capaci: parola ai non addetti ai lavori

27° Anniversario Strage Capaci: la retorica del Belpaese

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy