Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"'Hanno ucciso e seppellito lui, ma non noi e soprattutto non me... So che la mia liberazione avverrà quando emergerà la verità della storia, più grande di lui, nella quale mio padre si è trovato coinvolto'. Queste sono le parole di Luana Ilardo la figlia di Luigi, nata nel 1980. Quando suo padre, Luigi Ilardo, morì, aveva appena sedici anni. Fu lei a scendere in strada e a raccoglierlo tra le sue braccia la sera del 10 maggio 1996, poco prima che scattasse il piano di protezione a tutela sua e dei famigliari". luigi ilardo vinciCon queste parole il consigliere togato Sebastiano Ardita commenta la prossima uscita del libro "Omicidio di Stato - L'esecuzione di Luigi Ilardo" (edito da Chiarelettere), scritto da Anna Vinci che ha raccolto la testimonianza di Luana Ilardo, figlia di Luigi Ilardo (in passato capomafia della provincia di Caltanissetta poi divenuto confidente del colonnello Michele Riccio e ucciso il 10 maggio 1996, prima di divenire definitivamente collaboratore di giustizia). "Quella di Luana - aggiunge Ardita in una nota su Facebook - è una storia che commuove e fa riflettere. Un viaggio per entrare dentro la mentalità e la vita quotidiana di una famiglia mafiosa, imparentata con i Madonia e a contatto con tutti i più importanti boss, compreso Provenzano. Ma anche il racconto di una donna che oggi si batte per la legalità e vuole avere fiducia nello Stato. Abbiamo bisogno di questo tipo di parole e di racconti per sconfiggere la mafia e la sua subcultura. Un libro da tenere sullo scaffale, assolutamente ...!".

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Live FB! Presentazione del libro di Anna Vinci ''Luigi Ilardo, omicidio di Stato'' - 10 Maggio, ore 17

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy