Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Così Chiesa ci parlava del rischio di “una guerra di sterminio mondiale”, la sua intervista ha oggi oltre 600mila visualizzazioni

In questi tempi difficili si sente tantissimo l’assenza del giornalista Giulietto Chiesa (scomparso due anni fa) e della sua lettura degli eventi. L’attuale crisi tra Russia e Ucraina è ormai diventata un’escalation che sta portando i leader mondiali, Joe Biden e Vladimir Putin su tutti, a caldeggiare ipotesi belliche catastrofiche. Giulietto, massimo esperto di geopolitica e di Russia, aveva previsto scenari simili già diversi anni fa, ricevendo solo fango e delegittimazione sotto la targa indelebile del “complottista e catastrofista”. Oggi però che le sue analisi sullo scacchiere internazionale si stanno dimostrando come veritiere, in molti si stanno ricredendo, come dimostra il nostro video-intervista a Chiesa, rilasciata al nostro direttore Giorgio Bongiovanni nel maggio 2019, che nelle ultime settimane è cresciuta esponenzialmente di visite (solo due giorni fa aveva circa 400.000 visualizzazioni e oggi conta oltre 600.000). Di ora in ora sono sempre di più gli utenti sensibili che stanno prendendo visione dell’intervista in cui l’ex inviato de L’Unità a Mosca e fondatore della piattaforma Pandora Tv, parlava di “accerchiamento della Russia da parte della NATO”, di un nuovo conflitto globale ma atomico e di “stupidità” delle élite globali, che il compianto Chiesa ribattezzava “padroni universali”, che intendono perseguire il cammino dell'autodistruzione. Giulietto Chiesa nella sua intervista ammoniva chiaramente, “se continuiamo così andiamo verso una guerra di sterminio mondiale”. Parole che tuonano come non mai.
(01-03-2022)

ARTICOLI CORRELATI

“Deterrente nucleare”, il Cremlino chiarisce: Stato d’allerta avviato solo dopo minacce ministra Truss

Possibili aperture nei colloqui tra Russia ed Ucraina, mentre la guerra non si ferma

Putin ordina l'allerta per il sistema missilistico nucleare

Ti potrebbe interessare...

TgSole24 - Non si torna indietro

TgSole24 - Scontro frontale

TgSole24 - Dalle fiabe alla catastrofe

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy