Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sono trascorsi 20 lunghi anni da quando un sicario, al servizio della mafia, uscì allo scoperto lungo una stretta stradina per falciare la giovane vita di mio fratello Salvador. Quando quel codardo gli contro dritto al cuore, e ormai ferito a morte, Salvador riuscì a chiedergli, con una voce rotta che gli veniva dall’anima: "Mba'érepikochejapi" (perché mi hai sparato). Ovviamente non ci fu risposta. In questo modo Salvador lasciò tristemente questa vita terrena, senza sapere chi furono i malvagi che programmarono la sua prematura morte.
Quel maledetto assassino, Milciades Maylin, malgrado sia stato condannato alla pena massima del codice penale vigente, non ha mai confessato chi fu il mandante, e purtroppo le indagini si fermarono con la sentenza contro l'autore materiale e non andarono mai oltre. Non ci fu mai alcun sviluppo per cercare il vero mandante dell'orrendo crimine.
È stata anche una gran delusione per la famiglia, e lo sarà per tutta la vita, che neanche il sicario abbia scontato il totale della condanna di 25 anni dettata dalla Corte Suprema. Dopo 16 anni di carcere è uscito in libertà definitiva. Ci viene difficile crederci. Cerchiamo di assimilarlo, ma è impossibile superare il forte impatto negativo che ci ha lasciato la decisione della "giustizia" lasciandolo in libertà dopo pochi anni, trattandosi di un crimine premeditato.
È difficile, come famiglia, sopportare questi lunghi 20 anni senza la sua presenza; possiamo solo dire che lo piangeremo sempre. E gli diciamo, dal più profondo del nostro cuore: il tuo sogno di vedere un Paraguay migliore, libero di corruzione, un giorno sarà realtà, e lo godrai dal al di là, caro fratello mio.


maylin milciades


Foto di copertina: www.abccolor.com / Ifex.org / Salvador Medina - Francisco Medina
Foto 2: www.abccolor.com / Milciades Maylin, il sicario che uccise Salvador

ARTICOLI CORRELATI

Salvador Medina, il giovane che affrontò la narcopolitica

Paraguay: libero l'assassino di Salvador Medina

Salvador Medina, giovane giornalista, saggio e rivoluzionario

Video

  • All
  • Agende Rosse
  • Angela Manca
  • Cosa Nostra
  • Gaspare Mutolo
  • Luana Ilardo
  • Luisa Impastato
  • Peppino Impastato
  • Red Ronnie
  • Video
  • Vincenzo Muccioli

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy