Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Riunione di coordinamento fra gli uffici di Procura di Milano e Perugia a seguito della richiesta di archiviazione delle indagini sulla 'Loggia Ungheria'. "Nella giornata di ieri presso gli uffici della Procura Generale di Firenze si è svolta una lunga e particolarmente proficua riunione di coordinamento fra gli uffici di Procura di Milano e Perugia a cui hanno partecipato i rispettivi Procuratori, Marcello Viola e Raffaele Cantone, il Procuratore aggiunto di Milano, Laura Pedio, il sostituto procuratore di Milano Monia Di Marco e i sostituti procuratori di Perugia, Gemma Miliani e Mario Formisano. L'oggetto della riunione - si legge nella nota firmata dai due procuratori capo Cantone e Viola - ha riguardato le attività di indagini anche conseguenti la richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura di Perugia relativamente all'ipotesi di reato della violazione della legge Anselmi in materia di associazioni segrete". "La Procura di Perugia, infatti ha trasmesso copia della richiesta di archiviazione e di tutti gli atti di indagine svolta all'omologo ufficio Milanese per verificare la configurabilità di eventuali fatti di calunnia e autocalunnia che si sarebbero verificati a Milano, luogo in cui sono state rese le dichiarazioni iniziali sulla Loggia da parte dell'avvocato Piero Amara. La Procura di Milano - prosegue la nota - del resto in questi mesi è stata destinataria di varie denunce presentate da persone chiamate in causa proprio dall'avvocato Amara". "Nella riunione si è stabilito altresì che vi sarà, nell'ambito dell'ipotizzato collegamento investigativo, anche nel prossimo periodo uno scambio di informazioni e notizie anche con riferimento ad altri filoni di indagine di cui si stanno occupando le rispettive Procure, a seguito sempre di dichiarazioni dell'avvocato Amara non strettamente connesse alla loggia Ungheria", si spiega nella nota.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy