Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

de raho federico cafiero 0di Roberto Galullo
Il 6 settembre il capo della Procura di Reggio Calabria Federico Cafiero de Raho ha detto, nel corso di in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, una serie di cose assolutamente condivisibili che le animelle calabresi hanno preso come un affronto.
Alcuni politici, alcuni  intellettuali e alcuni  imprenditori (mah!), hanno preso cappello e, chi più chi meno, chi con distinguo, chi con distacchi dialetticamente contorti, hanno rigettato le accuse.
Qualcuno si è spinto a ricordare che la Calabria è la madrepatria di menti illuminate della cultura, dell’arte, della Politica, della scienza e via di questo passo, omettendo di dire che quelle menti illuminate si rivolterebbero nella tomba se vedessero lo strazio che è stato fatto della loro genialità e omettendo di scrivere che la loro eredità è stata ignobilmente dissipata in pochi anni.

Continua a leggere: robertogalullo.blog.ilsole24ore.com

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy