Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

6 dicembre 2011
Torino. Avrebbero favorito la latitanza del boss della 'ndrangheta Giorgio Demasi, alias «U Mungianisi», ricercato dal luglio del 2010 nell'ambito dell'operazione «Crimine» e arrestato poi lo scorso 23 aprile a Torino. A seguito delle indagini gli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Torino hanno eseguito in questi giorni tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del capoluogo, Giuseppe Salerno, per il reato di concorso in favoreggiamento personale aggravato. Le ordinanze sono state eseguite tra Torino e Asti nei confronti di Rocco Demasi, 46 anni calabrese residente a Torino, Francesco Ursino, 28enne di Torino e Rocco Schirripa, 58 anni, arrestato per associazione mafiosa nell'ambito dell'operazione Minotauro contro le infiltrazioni mafiose nel torinese e già detenuto nel carcere di Asti.

Adnkronos

 

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy