Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il centro studi Pio La Torre parteciperà all'assemblea pubblica promossa dall'associazione San Giovanni Apostolo onlus, giovedi 7 alle 10.30, indetta dopo l'incendio all'asilo Peter Pan di Palermo, nel quartiere Cep. L'iniziativa, lanciata attraverso una pagina Facebook a cittadini, istituzioni, privati e terzo settore, intende discutere le “condizioni del quartiere per far sì che l'episodio non sia un punto di arrivo, ma una ripartenza per costruire”.
“A chi fa paura il riscatto sociale? Impedire agli abitanti di un quartiere di acquisire una propria autonomia attraverso l'istruzione fa pensare che dietro questi atti vandalici possa esserci una strategia mafiosa - dice Vito Lo Monaco (in foto), presidente del centro Pio La Torre - il degrado delle periferie, la paura e la sottomissione fanno comodo alle mafie, e a Palermo lo ha dimostrato il sacrificio di padre Pino Puglisi e l'insegnamento che ha lasciato a Brancaccio. Per questo il centro studi Pio La Torre è vicino a studenti, insegnanti e abitanti che lottano ogni giorno per l'indipendenza di pensiero e una cultura dei diritti”.

Foto © Imagoeconomica

Video

  • All
  • Agende Rosse
  • Angela Manca
  • Cosa Nostra
  • Gaspare Mutolo
  • Luana Ilardo
  • Luisa Impastato
  • Peppino Impastato
  • Red Ronnie
  • Video
  • Vincenzo Muccioli

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy