Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il Forum antirazzista oggi in piazza a Palermo dopo la strage di migranti nel Mediterraneo con circa 130 morti. Presidio ai Quattro Canti, nel cuore della città. "Come riportato dalla portavoce dell'Oim, Safa Msehli - affermano gli organizzatori - gli Stati si sono opposti e si sono rifiutati di agire per salvare la vita di oltre 100 persone. Hanno supplicato e inviato richieste di soccorso per due giorni prima di annegare nel cimitero del Mediterraneo. E' questa l'eredità dell'Europa?". Il 25 aprile, in cui si celebra la Liberazione dal nazifascismo, la commemorazione, affermano gli organizzatori in piazza dalle 16 alle 18, "è retorica se ancora oggi prevale da parte degli Stati il disprezzo per gli esseri umani e per i diritti umani più elementari e tra le persone comuni indifferenza disumana e colpevole. Chiediamo una politica diversa: meccanismi rapidi di canali umanitari e legali per richiedenti asilo e migranti che devono essere soccorsi nel Mediterraneo e l'immediata interruzione delle azioni di contrasto e criminalizzazione delle o.n.g che operano, le uniche, in mare e a terra. Perchè il prezzo da pagare non possono essere le vite umane". Le associazioni organizzatrici sono Forum Antirazzista Palermo, Amnesty International Sicilia, ARCI Palermo, Ciss - Cooperazione Internazionale Sud Sud, Mediterranea Saving Humans Palermo, Watch the Med - Alarm Phone, Moltivolti, Associazione Gambiana Palermo, borderline-europe, Borderline Sicilia, Missionari Comboniani.

Agi

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy