Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L'inviato speciale Usa per il clima, John Kerry, ha affermato che il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, sta valutando la possibilità di annunciare un'emergenza climatica per avere più poteri per promuovere la sua agenda per le energie rinnovabili che è stata bloccata dal Congresso. "Non è l'ideale che l'intero Congresso non sia pienamente favorevole ad alcune misure che vanno prese", ha spiegato Kerry ai microfoni della Bbc. Biden al COP26 di Glasgow si era impegnato a offrire oltre 11 miliardi all'anno fino al 2024 in investimenti o misure di contrasto del cambiamento climatico ma finora è stato stanziato un solo miliardo. "Mi spiace che non siamo arrivati ancora arrivati a quel livello", si è rammaricato Kerry.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy