Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Roma. E' stata rinviata all'11 novembre prossimo la camera di consiglio al Tar del Lazio, inizialmente fissata per domani, per discutere del ricorso presentato da Piercamillo Davigo contro la decisione di Palazzo dei Marescialli di dichiararlo decaduto dalla carica di togato del Csm in conseguenza al suo pensionamento da magistrato. Il rinvio non riguarda la sola causa Davigo ma tutte quelle fissate a ruolo per questa settimana, che, come prevede il decreto firmato dal presidente della prima sezione, slittano a quella successiva per permettere l'adeguamento dell'organizzazione alle nuove misure previste nel decreto Ristori sulle udienze da remoto per contenere il rischio Covid.

AGI

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy