Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Roma. "Lavoro. Lavoro dignitoso, lavoro onesto, lavoro sicuro. E' un primo maggio diverso da tutti gli altri, carico di pensieri per la drammatica situazione che attanaglia il nostro Paese. Stiamo vivendo un'emergenza senza precedenti che necessita di risposte forti, coraggiose, nuove soprattutto rispetto al tema del lavoro. Sono giorni in cui chi lavora ha timore per la salute, chi non lavora ha paura di perdere il suo posto o di chiudere la propria attività. Restiamo uniti, aiutiamoci. Solo insieme possiamo superare questa difficile prova". Così il senatore Pietro Grasso (Leu) su Facebook, che unisce la riflessione sul lavoro al ricordo della strage di Portella della Ginestra: "E' passato molto tempo da un altro primo maggio drammatico ma certe ferite non si scordano mai. Anche in questo primo maggio così particolare non dimentico Portella della Ginestra, un giorno di festa trasformato in tragedia. Fu la prima strage dell'era repubblicana: da lì - lo dico spesso - parte la trama oscura che di anno in anno, di strage in strage, unisce i misteri della nostra storia".

AGI

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy