Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"L'anno 2019, sul piano preventivo, con particolare riferimento ai soli sequestri" ha portato a "misure ablative che hanno riguardato beni per un ammontare complessivo pari a circa 64 milioni di euro. L'organizzazione mafiosa maggiormente colpita nel 2019 è stata la 'Ndrangheta, nei confronti della quale risultano effettuati i sequestri più ingenti".
Ad offrire il dato è il direttore della Direzione investigativa antimafia (Dia), Maurizio Vallone, sentito oggi davanti alle commissioni riunite Giustizia e Finanze alla Camera, sul tema della politica integrata della Ue in materia di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. "Per quanto attiene alle confische, i beni oggetto di ablazione definitiva hanno avuto un valore superiore ai 54 milioni di euro - ha aggiunto Vallone -. In tale ambito l'organizzazione mafiosa più colpita è risultata 'Cosa nostra' in relazione alla quale risultano confische superiori ai 30 milioni di euro". Nella sua relazione Vallone afferma, inoltre, che "particolarmente incisiva risulta l'aggressione dei beni riconducibili alle altre organizzazioni criminali, nell'ambito delle quali alla sola "mafia cinese" sono stati confiscati circa 1,5 milioni di euro".
Contestualmente "con riferimento all'attività repressiva, gli approfondimenti sulle segnalazioni - afferma il direttore della Dia - di operazioni sospette hanno promosso l'avvio o lo sviluppo di numerose indagini di polizia giudiziaria, riconducibili a 44 procedimenti penali, il 75% dei quali avviati nell'anno in esame. Attualmente sono aperte 20 operazioni di polizia giudiziaria scaturite dall'analisi delle segnalazione di operazioni sospette".

Fonte: ANSA

Foto © Imagoeconomica

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy