Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
Il lavoro pubblicato in esclusiva da ANTIMAFIADuemila

“Oltre la Morte”, l’audio-documentario scritto e realizzato dalla giornalista Antonella Beccaria e pubblicato su ANTIMAFIADuemila è tra i finalisti del DIG Festival 2020, categoria Audio. “Oltre la Morte” parla dell’agente di polizia Antonino Agostino, per tutti Nino, e della moglie incinta, Ida Castelluccio, assassinati da due sicari in moto il 5 agosto 1989. Da 31 anni Vincenzo Agostino, padre di Antonino, e la sua famiglia sono in attesa di verità, a lungo ostacolata da depistaggi. Il delitto Agostino non è un delitto di mafia, ma un delitto compiuto da mafia e apparati dello Stato alla vigilia della stagione stragista degli anni Novanta. L’audio-documentario è dedicato alla memoria di Giacoma Augusta Schiera, la madre dell’agente ucciso scomparsa a Palermo il 28 febbraio 2019. La categoria “Audio” del festival è riservata a prodotti giornalistici di storytelling audio e inchieste radiofoniche, podcast e audioserie che affrontino temi rilevanti di attualità con un approccio innovativo e un taglio inedito o investighino un tema con l’obiettivo di svelare nuove informazioni. La sezione include opere, edite o inedite, anche seriali, destinate alla distribuzione audio su qualunque piattaforma. La premiazione si terrà a Modena il prossimo 10 ottobre.

ARTICOLI CORRELATI

''Oltre la morte'': Nino Agostino e Ida Castelluccio, un delitto fra mafia e Stato

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy