Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

manette0di AMDuemila - 27 febbraio 2015
Per traffico di sostanze stupefacenti e associazione mafiosa, reati commessi tra la Calabria e Milano negli anni '80 e '90, torna in carcere il boss Carmine De Stefano dopo appena pochi mesi di libertà per fine pena quando, dal giugno 2014, era stato sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Reggio Calabria.
De Stefano, tra i massimi esponenti dell'omonima cosca di Reggio Calabria, è stato arrestato dalla squadra mobile in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura generale che ha ordinato il ripristino di una precedente carcerazione. Ora dovrà scontare un residuo di pena pari a 2 anni, 9 mesi e 28 giorni di reclusione, determinati con ordinanza dello scorso gennaio dalla Corte d'assise d'appello di Reggio Calabria, in quanto il boss in quegli anni, insieme al fratello Giuseppe ed al suocero Franco Coco Trovato, era referente della cosca in Lombardia.
Carmine è figlio di Paolo De Stefano, dominus della 'Ndrangheta reggina ucciso nell'ottobre dell'85, il cui omicidio aveva portato alla seconda guerra di mafia. Il boss si era dato alla latitanza dal 1994 (entrando a far parte dell'elenco dei ricercati più pericolosi a livello nazionale) al 2001, quando la squadra mobile, con un blitz, lo catturò in un appartamento nel quartiere Arghillà di Reggio Calabria. De Stefano è stato successivamente rinviato a giudizio per associazione mafiosa e duplice omicidio nell'ambito dello storico processo "Olimpia", e infine condannato solamente per il delitto di associazione mafiosa a 8 anni di reclusione, poi ridotti in appello a 4 anni e 8 mesi.

Ora la Procura generale ha disposto una nuova carcerazione a seguito del calcolo tra quanto De Stefano ha già scontato e la pena inflitta, dopo diversi ricorsi anche in Cassazione conclusi con la rideterminazione della pena.

Video

  • All
  • Antonio Ingroia
  • Camorra
  • Cosa Nostra
  • Gioco D'azzardo
  • Pietro Riggio
  • Salvatore Borsellino
  • Video

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

...

MI PRENDO IL MONDO OVUNQUE SIA

MI PRENDO IL MONDO OVUNQUE SIA

by Letizia Battaglia, Sabrina Pisu

...


MAGISTROPOLI

MAGISTROPOLI

by Antonio Massari

...

IL LIBRO NERO DEL VATICANO

IL LIBRO NERO DEL VATICANO

by Gianluigi Nuzzi

...


OSSIGENO ILLEGALE

OSSIGENO ILLEGALE

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

...


LA STRAGE CONTINUA

LA STRAGE CONTINUA

by Raffaella Fanelli

...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy