Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
"Non sussiste, allo stato, alcuna ragione per ritenere che i giudici ricusati siano incorsi, almeno per il momento, in una pregiudicante espressione di convincimento pregiudizievole per la trattazione e definizione del secondo processo”. Ha motivato così, la Corte d’Appello di Caltanissetta, il respingimento dell'istanza di ricusazione del presidente della Corte d'assise d'appello e del giudice a latere del collegio che celebra il processo d'appello sulla strage di Capaci, presentata dai boss Salvatore Madonia e Vittorio Tutino lo scorso novembre. I due magistrati, a detta degli avvocati dei capi mafia, sarebbero stati incompatibili perché hanno celebrato e definito il cosiddetto "Borsellino quater" pronunciandosi sulla responsabilità di Madonia e Tutino, entrambi condannati all'ergastolo per la strage di via d’Amelio. Per i giudici, inoltre, il fatto che i magistrati in altro processo si siano espressi sul ruolo dei due boss nella deliberazione delle stragi del '92 non determina di per sé astrattamente una specifica ragione di incompatibilità.

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UNA CITTA' IN PUGNO

UNA CITTA' IN PUGNO

by Antonio Fisichella

...

DOPPIO LIVELLO

DOPPIO LIVELLO

by Stefania Limiti

...


FRATELLI TUTTI

FRATELLI TUTTI

by Jorge Mario Bergoglio

...

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy