Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Categoria: Inchieste
Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Pagine: 254
Prezzo: € 15,90
ISBN: 978-8856735574
Anno: 2011

Visite: 1411

Recensione

Ecco spiegato lo spirito più vivo di questo lavoro: raccontare le storie di chi ha raccontato la mafia e le terre di mafia, di chi ha fatto della penna, della macchina da scrivere, dell'occhio della telecamera, delle frequenze di una radio e di una tv, dell'ipertesto del web un equipaggiamento contro il virus della cultura ma osa prima che contro le sue manifestazioni più violente e tristemente note. Testimoniare l'inferno, penetrare nell'abisso più scuro e tirarne fuori una parola, una gemma di vita da cui ripartire, da custodire e proteggere. Guardare in faccia il mostro, non abbassare lo sguardo ed anzi dirgli in faccia, a testa alta, alla luce del sole, che la voglia di vivere liberi è più forte della paura di morire, più grande del compromesso che rende "sereni" ma schiavi. Zagare e sangue è un saggio che ripercorre la storia della mafia attraverso gli occhi di chi l'ha combattuta, inserendo anche interessanti interviste a Elena Fava (figlia di Pippo Fava), Alberto Spampinato (fratello di Giovanni Spampinato), Giovanni Impastato (fratello di Peppino Impastato) e Sonia Alfano (figlia di Beppe Alfano)

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy