Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

emanuela-loiSabato 11 febbraio dalle 16 a Sestu (CA) presso l'Aula Consiliare in via Scipione il movimento culturale Sardegna virtuosa organizza la terza giornata regionale della Moralità e Legalità per il  XX° Anniversario delle Stragi di Via D’Amelio e Capaci 1992 – 2012






Programma evento


Ore 16
presso piazza comunale Sestu via Scipione
, partenza del corteo con la presenza della banda musicale verso il cimitero, ove si poserà la corona di alloro nella tomba di Emanuela Loi, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose.

Segue marcia della legalità con agende rosse verso il comune di Sestu.

Ore 18
convegno “La forza del coraggio 2012″ e II premiazione nazionale Emanuela Loi.
Verrano premiati coloro che si sono contraddistinti nell’anno precedente (2011), per il loro coraggio nel denunciare le mafie e per la determinazione in difesa dei valori di legalità, onestà e libertà, contrastando i gesti di omertà e indifferenza a favore dei diritti di tutti gli individui.

Partecipano al convegno
Salvatore Borsellino, fratello del giudice Borsellino e fondatore delle agende rosse

Ferdinando Imposimato,
Giudice

Antonio Ingroia,
Giudice (in collegamento skype)

Antonio Esposito
Magistrato, presidente seconda sezione penale di cassazione

Pino Masciari
, Imprenditore calabrese vittima dell’ ‘ndrangheta

Sonia Alfano,
Europarlamentare e presidente associazione familiari vittime di mafia


Modera

Gianni Barbacetto, Giornalista del “Fatto Quotidiano”

Con la partecipazione el pittore antimafia Gaetano Porcasi.


Giuria presieduta dal Giudice
Ferdinando Imposimato,

Premiati:
Antonio Esposito (Magistrato, presidente seconda sezione penale di cassazione), Pino Masciari (Imprenditore calabrese vittima della ‘ndrangheta), Sonia Alfano (Europarlamentare e presidente associazione familiari vittime di mafia), Gianni Barbacetto (Giornalista “Fatto Quotidiano”), Il Gruppo di Intervento Giuridico (Il Presidente Stefano Deliperi), Il procuratore di Lanusei Domenico Fiordalisi, Il Movimento Pastori Sardi e il Movimento Artigiani e Commercianti Liberi

Emanuela Loi : Agente della scorta del magistrato Paolo Borsellino, cadde nell’adempimento del proprio dovere il 19 luglio 1992, vittima della Strage di via d’Amelio a Palermo; con lei persero la vita, oltre a Paolo Borsellino, i colleghi Walter Eddie Cosina, Agostino Catalano, Claudio Traina e Vincenzo Li Muli.
Entrata nella Polizia di Stato nel 1988 per seguire l’aspirazione della sorella Claudia, che però non venne ammessa, viene trasferita a Palermo due anni dopo. Avrebbe dovuto sposarsi pochi giorni dopo il fatale attentato.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

...

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

...


U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...

A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

...


LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy