Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sostieni AntimafiaDuemila con Pay Pal

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Cronache Italia La ''Festa del Crocifisso'' di Belmonte Mezzagno: dal 7 al 15 settembre

Cronache Italia

La ''Festa del Crocifisso'' di Belmonte Mezzagno: dal 7 al 15 settembre

Una settimana di eventi culturali, musicali e sportivi che, insieme a quelli religiosi, danno il senso di appartenenza a una comunità
Grande attesa, ma soprattutto sinergia a piene mani. Sostenuta e travolta da un tripudio di emozioni, tutta Belmonte Mezzagno vive l’attesa di una grande settimana, in programma dal 7 al 15 settembre, durante la quale prenderà vita la “Festa del Crocifisso” che il 14 vedrà portare in processione per le vie del paese, preceduta dalla confraternita e dalla banda, la statua che è posta tutto l’anno sull’altare maggiore dell’omonima chiesa. A seguirla tutto il popolo dei fedeli con in mano una candela votiva per rendere omaggio al Crocifisso.
Numerosissimi gli appuntamenti in calendario a partire da sabato 7 con la Notte Bianca, alla quale prenderanno parte artisti di strada e danzatori di capoeira con Filhos da Rua e Mascotte.
Una notte da vivere pienamente, anticipata dal pomeriggio che, a partire dalle 16, offrirà a grandi e piccini momenti di animazione, gioco e divertimento. Sarà, poi, una settimana che, in ogni giornata, proporrà qualcosa di specifico, iniziative che si svilupperanno attraverso due filoni di festeggiamenti messi in campo sino al 15: a uno ci ha pensato l’associazione “AttivaMente ATS” con un programma finanziato grazie alla vendita di biglietti di una lotteria locale autorizzata dall’Aams; l’altro è curato dalla Parrocchia del SS. Crocifisso, che lo ha finanziato con i contributi dei fedeli e che, tra le altre cose, offrirà le luminarie artistiche che la “Luminar” di Giuseppe Chinnici installerà per le vie principali del Paese. A corollario di tutto l’amministrazione comunale con il suo patrocinio gratuito.
Le iniziative culturali e ricreative si svolgeranno durante la settimana e andranno di pari passo con quelle religiose per ricordare a tutti il senso di una festa che ruota attorno al Grande Crocifisso, donato dal Principe Ventimiglia, in legno di cipresso, espressione di una commovente e composta drammaticità. Si tratta del più grande dei 3 Crocifissi fatti scolpire da Giuseppe Emanuele Ventimiglia e donati rispettivamente alle Chiese di Belmonte, S. Stefano di Quisquina e Gratteri.
"Rispetto, invece, alla parte più ludica della festa in onore del “SS. Crocifisso” - spiega Cetta Greco, presidente dell’associazione “AttivaMente ATS” -, va detto che Belmonte Mezzagno è stata sempre rinomata per i suoi cantanti famosi, per gli eventi e le manifestazioni culturali organizzati durante la settimana della ricorrenza. Basti ricordare, nel lontano settembre del 1990, il concerto di Antonello Venditti, per il quale arrivarono migliaia di fan da tutta la Sicilia".
Purtroppo, però, negli ultimi anni a causa dei problemi economici del Comune di Belmonte, la Festa del SS. Crocifisso non ha avuto fondi per continuare, ma si è svolta sempre la processione solenne in onere del Santo Patrono.
"Toniamo a offrire a Belmonte la festa che merita e che aspetta sempre con grande ansia -. prosegue la Greco, la cui associazione è reduce dal successo ottenuto dalla prima edizione, dopo 19 anni di oblio, del Presepe Vivente 'Il Sogno di Maria', alla cui realizzazione hanno lavorato 18 associazioni del territorio -. Quest’anno il nostro team ha deciso di mettersi in gioco e organizzare una settimana ricca di eventi, che offriranno a Belmonte un’ulteriore occasione per stare insieme grazie a momenti di svago e intrattenimento rivolti a chiunque. Crediamo che, quando si lavora per il bene di una comunità, non ci debbano essere protagonismi, ma solo voglia di fare. Il presepe vivente dello scorso anno e i suoi tanti premi ottenuti dimostrano che la sinergia funziona sempre. Stiamo già lavorando alla prossima edizione che, anche quest’anno, punta a stupire prima di tutto noi stessi".
Numerosissimi, dunque, i momenti da seguire della settimana che, per quel che riguarda quelli più d’intrattenimento curati dall’associazione, non potranno fare mancare all'appuntamento di venerdì 13 in piazza Garibaldi dove, dopo il libero tributo ai Nomadi in programma alle 21, prenderà vita una serata con il Live Deborah Iurato - vincitrice della 13° edizione Di Amici e 3 classificata a Sanremo 2016 - , e i Gemelli Diversi. Da non dimenticare, però, anche gli appuntamenti dei giorni precedenti con spettacoli di alta scuola equestre, di danza, teatro brillante in piazza o con la giornata dello sport-calcio per bambini a cura della Polisportiva "LeAli" di Belmonte, alle 16 di lunedì 9 in corso Aldo Moro. Ma solo per fare qualche esempio perché l’elenco è lungo.
Per quel che riguarda gli eventi proposti dalla parrocchia, questi prenderanno vita alle 16 di mercoledì 11 con il raduno dei tamburini di Sicilia e delle majorette dell’associazione folcloristica “I Tamburinari” di Belmonte, per proseguire alle 18.30 con la Santa Messa e la benedizione dei bambini e delle donne in dolce attesa.
“Il dialogo, dovunque e comunque” è, invece, il titolo del libro di Salvatore Migliore che verrà presentato alle 17 di giovedì 12 nella Biblioteca Comunale.
Venerdì 13, alle 16.30, palio di cavalli in onore del Santissimo Crocifisso con il raduno in piazza Anime Sante e la sfilata per le vie del paese. Alle 19, la Santa Messa e la benedizione delle coppie di sposi e fidanzati.
Sabato 14 settembre giornata altrettanto ricca di eventi. Si aprirà alle 7 con l’alborata in onore del SS Crocifisso per proseguire con la Santa Messa, alle 8.30, e il giro - alle 10 e alle 16 - della banda musicale “M. Pietro Allotta” e dei tamburinari di Belmonte in alcuni quartieri del paese. Alle 11, messa solenne e benedizione dei crocifissi presieduta da mons. Giovanni Lo Giudice. Momenti attesi, che saranno solo l'anticipo di un grande appuntamento, in programma alle 20.30, come la processione del SS. Crocifisso e la volata degli angeli che incanterà come sempre chiunque, anche coloro che ogni anno vi assistono e ne vengono rapiti. I giochi di artificio chiuderanno questa giornata, rendendo ancora omaggio al SS. Crocifisso e alla devozione dei fedeli.
Ma non finisce ancora perché anche domenica 15 sarà da seguire. Più dedicata alla voglia di divertirsi e di allentare le tensioni, si aprirà alle 9.30 in corso Aldo Moro con il raduno di auto storiche "Misilmeri Racing". Un'occasione per sognare viaggi d'altri tempi.
Tutto promette che l'intera Belmonte Mezzagno, ma anche molti altri da diversi comuni accorreranno per concludere in bellezza questa grande manifestazione. A partire dalle 21.30, in piazza Garibaldi, il Gran Galà presentato da Marina Mistretta, con i 4 Gusti e Simone Riccobono direttamente da "Sicilia Cabaret". A seguire, la Sesto Senso Band. Ultimo momento l'estrazione finale della lotteria “SS Crocifisso", supervisionata dall'avvocato Rocco Chinnici.
Insomma, un programma veramente ricco, nel quale a spiccare non saranno i singoli eventi ma la coesione e la collaborazione di un'intera comunità per far si che tutto vada per il meglio, facendo in modo che la qualità venga prima di tutto. E se qualcuno non ci crede, basta che faccia un salto e verifichi di persona cosa vuol dire senso di appartenza a un territorio che vuole esprimere e raccontare la sua storia. Il risultato? A dicembre 2018 fu il Presepe Vivente "Il Sogno di Maria”, oggi una settimana all’insegna della musica, sport, cultura, teatro, cabaret, prodotti tipici locali, religiosità, alla cui base c'è sempre e solo l'armonia tra tutte le famiglie belmontesi.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

by Rocco Sciarrone, Luca Storti

Le mafie continuano a prosperare sia nelle zone...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

by Giorgio Bongiovanni

Le particolarità di questo libro 1. E’ la prima...


PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

by Benedetta Tobagi

Il racconto rigoroso e appassionante del grande processo...

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa