Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Cosa Nostra Cosa nostra: chiesti 170 anni di carcere per affiliati al clan di Messina Denaro

Mafie News

Cosa nostra: chiesti 170 anni di carcere per affiliati al clan di Messina Denaro

di AMDuemila
Il cognato Gaspare Como sarebbe stato designato dalla Primula Rossa come “reggente” mandamento Castelvetrano

170 anni di carcere. E’ questa la pena richiesta al termine di una requisitoria durata tre udienze dalla Procura di Palermo per 14 imputati finiti in manette nell’operazione Antimafia “Annozero”, riguardante presunti mafiosi e fiancheggiatori della cosca del mandamento di Castelvetrano, città che ha dato i natali al super latitante Matteo Messina Denaro. La richiesta di pene è stata formulata dalla pm Francesca Dessì nell’ambito del processo che si svolge in abbreviato davanti al gup Cristina Lo Bue. Gli imputati rispondono, a vario titolo, di associazione mafiosa e favoreggiamento. Alla sbarra anche Rosario Allegra, marito di Giovanna Messina Denaro, sorella del boss, che al momento è ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Nicola Accardo 54 anni, di Partanna (Tp), 16 anni; Antonino Triolo, 49 anni, di Partanna (Tp), 14; Giuseppe Tilotta, 56 anni, di Castelvetrano (Tp), 16; Bartolomeo Tilotta, 33 anni di Castelvetrano (Tp), 2 anni; Giuseppe Paolo Bongiorno, 30 anni, 12 anni; Calogero Guarino, 49 anni, 12 anni; Leonardo Milazzo, 40 anni, 12 anni; Giuseppe Rizzuto 39 anni, 2 anni; Angelo Greco, 50 anni di Mazara del Vallo (Tp), 14 anni; Filippo dell'Aquila, 55 anni di Campobello di Mazara (Tp), 12 anni; Vincenzo La Cascia, 71 anni di Campobello di Mazara (Tp), 20 anni; Mario Tripoli, 46 anni di Campobello di Mazara (Tp), 8 anni; Raffaele Urso, 60 anni di Campobello di Mazara (Tp), 20 anni; Andrea Valenti, 66 anni di Campobello di Mazara (Tp), 16 anni. Tra i provvedimenti emessi anche quello per il boss latitante la cui posizione, però, lo scorso 21 febbraio, è stata stralciata con rinvio al 21 febbraio 2020 in quanto "irreperibile”. Secondo l'accusa, Gaspare Como, anche lui imputato, sarebbe stato designato dal cognato, per un certo periodo, quale "reggente" del mandamento di Castelvetrano. Per quanto riguarda gli altri 18 imputati hanno invece scelto il rito ordinario e saranno giudicati davanti ai giudici del Tribunale di Marsala.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...

TI MANGIO IL CUORE

TI MANGIO IL CUORE

by Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Un'inchiesta sull'abisso non ancora esplorato della Società foggiana,...


IL LIBRO NERO DELLA LEGA

IL LIBRO NERO DELLA LEGA

by Giovanni Tizian, Stefano Vergine

La truffa milionaria ai danni degli italiani, le...

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

by Fabio Federici

Oggi la presenza della Mafia Nigeriana in Italia...


LA PAURA NON PERDONA

LA PAURA NON PERDONA

by Luigi Leonardi

Come si combatte dall’interno il sistema in cui...

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

by Vincenzo Cuomo, Gianfranco Milillo

In un paese come l’Italia, in cui è...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa