Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Rubriche Saverio Lodato Quell'uomo che sale al Quirinale

Quell'uomo che sale al Quirinale

di Saverio Lodato
L’uomo che sale al Quirinale, per dire la sua nelle consultazioni in vista del nuovo governo per l’Italia, è un uomo un po’ avanti negli anni, ha sulle spalle una condanna per frode fiscale passata in giudicato, ineleggibile e interdetto dai pubblici uffici, iscritto nel registro degli indagati, per il reato di strage, dalla Procura di una città italiana, finanziatore abituale della mafia, a quel che dicono di lui le sentenze. E’ l’uomo che ha fondato Forza Italia, insieme al cofondatore, che per mafia si trova in carcere, in forza di una sentenza definitiva della Cassazione. E’ questo - e soltanto questo - ciò che racconta la foto dell’uomo che sale al Quirinale.
Par di capire, guardando la foto dell’uomo che sale al Quirinale, che è tutta acqua passata. Che in Italia, nel paese delle meraviglie, non c’è niente che non si possa aggiustare e che, alla fine, non si aggiusti. Quella foto ci dice anche che un conto è lo spessore criminale di un condannato, un conto è il suo peso politico, del quale tutti tengono conto facendo finta di niente. Solo in Italia, nel Paese delle meraviglie.

Foto © Ansa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La rubrica di Saverio Lodato

Le recensioni di AntimafiaDuemila

L'ULTIMA NOTTE DI ALDO MORO

L'ULTIMA NOTTE DI ALDO MORO

by Paolo Cucchiarelli

'Ecco dove fu ucciso Moro'Esce 'L'ultima notte del...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

by Simona dalla Chiesa

"Un papà con gli alamari" non è una...

SE TU POTESSI VEDERMI ORA

SE TU POTESSI VEDERMI ORA

by Carolina Orlandi

La sera del 6 marzo 2013 David Rossi...


LA MAFIA DOPO LE STRAGI

LA MAFIA DOPO LE STRAGI

by Attilio Bolzoni

Totò Riina è scivolato nella tomba con tutti...

LA CRIMINALITA' SERVENTE NEL CASO MORO

LA CRIMINALITA' SERVENTE NEL CASO MORO

by Simona Zecchi

A quarant’anni dal sequestro e dall’omicidio di Aldo...


B. COME BASTA!

B. COME BASTA!

by Marco Travaglio

"Tutto ciò che ha fatto, anzi ci ha...

GUERRA NUCLEARE

GUERRA NUCLEARE

by Manlio Dinucci

Sembra di vivere nel film "The day after"...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia



quarantanni-di-mafia-agg
Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


il ritorno del principe homeSaverio Lodato
Roberto Scarpinato


IL RITORNO DEL PRINCIPE
La criminalità dei potenti
in Italia



ho ucciso giovanni falcone homeSaverio Lodato

HO UCCISO
GIOVANNI FALCONE

La confessione
di Giovanni Brusca