Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta, latitante Santo Giuseppe Scipione arrestato in Colombia

Rassegna Stampa

'Ndrangheta, latitante Santo Giuseppe Scipione arrestato in Colombia

scipione-santo-giuseppe-web29 aprile 2013
Reggio Calabria. I Carabinieri e la Policia Nacional Grupo Siu di Bogotà, nell'ambito di una stretta cooperazione giudiziaria instaurata dalla Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria con le Autorità colombiane, e grazie al costante supporto assicurato dal Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia e dalla Direzione Centrale per i Servizi Antidroga, hanno localizzato e arrestato Santo Giuseppe Scipione, nato a San Luca 79 anni fa e conosciuto come ''Papi'', latitante dal 2006.
Santo Scipione, il latitante localizzato in Colombia, è stato arrestato a Medellin, la stessa località in cui pochi giorni fa era stato catturato un altro latitante importante, Domenico Trimboli. Le indagini del Ros e della squadra mobile di Reggio Calabria avevano permesso di risalire al luogo dove si era rifugiato. Dalle indagini è emerso che Scipione si è incontrato diverse volte con Trimboli. Era stato colpito da un provvedimento restrittivo emesso nel gennaio 2004 dal gip di Catanzaro su richiesta della procura distrettuale antimafia per associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, a seguito dell'operazione Decollo, condotta dal Ros che ha colpito la cosca Mancuso di Limbadi.
Nel 2012 era stato condannato a 15 anni di reclusione in primo grado dopo essere stato condannato nel luglio 2007 dal tribunale di Santa Marta per il Oslo reato associativo contestatogli nel procedimento collegato colombiano. L'operazione del Ros aveva documentato un vasto traffico di cocaina organizzato su scala mondiale dalla cosca Mancuso di Limbadi (Vibo Valentia) in joint venture con le strutture paramilitari narcoterroristiche denominate Autodefensas Unidas de Colombia (Auc).
Le indagini, condotte in collaborazione con la Dcsa e gli organismi investigativi spagnoli, tedeschi, francesi, colombiani, venezuelani, statunitensi, togolesi e australiani, avevano consentito, nel gennaio 2004, l'esecuzione di complessivi 154 provvedimenti restrittivi con il sequestro di oltre 5000 kg di cocaina e la documentazione dell'importazione di altri 7800 kg movimentati tra il Sud America, l'Europa, l'Africa e l'Australia. Sotto il profilo operativo, per la prima volta era stata applicata la normativa antiterrorismo, che aveva permesso ai carabinieri di operare sotto copertura, in Italia ed all'estero.

Adnkronos

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa