Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria Pentito 'ndrangheta: Denaro da Milano finisce in Calabria

Rassegna Stampa

Pentito 'ndrangheta: Denaro da Milano finisce in Calabria

15 settembre 2012
Lo dice Michael Panajia, che è stato a capo di una delle cosche radicate attorno al capoluogo lombardo e che da alcuni mesi e' diventato collaboratore di giustizia e ha riempito centinaia di pagine di verbali - che l'ANSA ha potuto consultare - davanti ai pm della Dda di Milano, guidata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini.
"Quando si prende l'estorsione qua a Milano si deve dare anche la parte in Calabria". Il 'viaggio' da nord a sud dei soldi estorti agli imprenditori che vivono in Lombardia è descritto da Michael Panajia, che è stato a capo di una delle cosche della 'ndrangheta radicate attorno al capoluogo lombardo e che da alcuni mesi e' diventato collaboratore di giustizia e ha riempito centinaia di pagine di verbali - che l'ANSA ha potuto consultare - davanti ai pm della Dda di Milano, guidata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini. In una quindicina di interrogatori, tra il febbraio e il luglio scorso, il 'nuovo' pentito delle cosche lombarde, Panajia - che fu uno dei killer che nel 2008 uccise il 'capo dei capi' della 'ndrangheta in Lombardia, Carmelo Novella - ha ''deciso di collaborare nell'interesse di mia moglie e dei miei figli", tutti ora sotto protezione, svelando "18 anni di 'ndrangheta'' e in particolare le sue ramificazioni al nord. Dichiarazioni le sue che hanno dato un contributo anche alle indagini dei carabinieri del Ros che martedi scorso hanno arrestato 37 persone, smantellando due cosche dedite alle estorsioni nei confronti di piccoli imprenditori, tra Milano e Monza. "La tangente (ossia il 'pizzo' chiesto a commercianti o titolari di imprese, ndr) - ha spiegato Panajia al pm Alessandra Dolci, lo scorso 4 luglio - viene divisa ... a me l'ha spiegato Belnome (altro pentito, ndr) quando si prende l'estorsione qua a Milano si deve dare anche la parte in Calabria". Ad esempio, "noi visto che dipendiamo dal locale di Guardavalle (Catanzaro, ndr) dobbiamo dare la parte a Guardavalle".

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa