Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Politica Italia Dl sicurezza, le proteste della sinistra. Gino Strada: ''Puro fascismo: questo decreto portera' sofferenza''

Rassegna Stampa

Dl sicurezza, le proteste della sinistra. Gino Strada: ''Puro fascismo: questo decreto portera' sofferenza''

strada gino pp c imagoeconomicaDalle associazioni ai partiti, cresce il fronte contro le nuove norme su immigrazione e sicurezza. E il Pd lancia un referendum abrogativo
di Carmine Saviano
ROMA. E' da più parti indicato come il fronte, la linea di faglia, su cui esiste la possibilità di riorgannizzare da sinistra l'opposizione al governo gialloverde. Una nuova forma di resistenza civile. Il Dl sicurezza firmato Matteo Salvini. Anti-umanitario, ispirato a una logica punitiva, formalizzazione normativa della paura che attraversa il Paese. E proprio da sinistra arrivano oggi le critiche alle norme Salvini. "Penso che sia una forma di razzismo e di fascismo. Sono sicuro che questo decreto non passerà senza conseguenze e che porterà sofferenze in più per un sacco di gente perché si restringe di fatto la possibilità di aiutare le persone e questo è molto grave". Così Gino Strada, fondatore di Emergency, a margine della proiezione di un docufilm nel carcere di Poggioreale di Napoli in occasione della X edizione del Festival del Cinema dei Diritti umani.

Ma non c'è solo Strada. Proprio il tema della sicurezza è al centro dell'incontro promosso a Roma da Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, per gettare le fondamenta di un nuovo fronte politico, "ampio e aperto", in grado di creare una alternativa rispetto al "governo del rancore". Pugno alzato e applausi per l'ex magistrato. E la spinta ad andare avanti perché "questo Paese non è solo Matteo Salvini, ma esistono tante isole felici e realtà virtuose. C'è un immenso vuoto da riempire". E a segnalare come il decreto sicurezza agiti gli esponenti del Movimento Cinque Stelle, tra i presenti della convention anche Cristina Grancio, dissidente e fuoriuscita dal M5S: "Oggi inizia un cammino con quelli che credono nella coerenza. De Magistris questo cammino lo ha iniziato a Napoli e vuole proseguirlo in tutta Italia ed io da Roma gli sarò vicina".

E attacchi all'impianto del decreto Salvini arrivano anche dal Pd. Per Matteo Richetti si tratta di una operazione "di propaganda che crea insicurezza tra i cittadini e sofferenza tra i migranti". E il senatore dem, che corre per il congresso in ticket con Maurizio Martina, propone agli altri candidati alla segreteria del Pd di raccogliere le firme per il referendum abrogativo in occasione delle primarie previste per il 3 marzo. "Si mettono per strada persone che sono dentro un percorso di accertamento dello status di profugo, gli si toglie la copertura umanitaria, li si mette in condizione di passare un inverno complicato e non si modifica in nulla il percorso di integrazione".

repubblica.it

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...

CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...


LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa