Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Azione Civile Proposta Ingroia-La Torre: avanti tutta con la raccolta delle firme

Opinioni

Proposta Ingroia-La Torre: avanti tutta con la raccolta delle firme

ingroia firmaAzione Civile ed il suo Presidente Antonio Ingroia hanno presentato venerdì a Palermo la proposta di Legge che prevede il sequestro e la confisca dei beni dei corrotti, così come già previsto per quelli dei mafiosi.

Nel testo sono previste due categorie di soggetti assoggettabili a sequestro e confisca dei beni: i pubblici ufficiali per i reati più gravi come corruzione e concussione, e i privati per i reati contro la pubblica amministrazione posti in essere da corruttori ed evasori abituali. “Mafia e corruzione sono due facce della stessa medaglia” e oggi ci ritroviamo in un’Italia in cui la corruzione è “un’emergenza nazionale”; nitida fotografia di una innegabile e amara realtà.

Azione Civile propone con forza all’attenzione dei cittadini questa iniziativa e si appella inoltre a tutti i parlamentari che “hanno a cuore le sorti della democrazia”, sperando abbiano per una buona volta il coraggio dei giusti e presentino il ddl in Parlamento riconoscendocene la paternità, come detto dal Presidente Antonio Ingroia durante la presentazione a Palermo.

E’ in programma una raccolta di firme per poter presentare la proposta come disegno di legge di iniziativa popolare; questa sarà certamente “una strada faticosa e in salita, e non è scontato che vada a buon fine” ma per questo non ci scoraggeremo e non ci fermeremo. Lentamente la società si sta abituando al malaffare e a tutto ciò che ne consegue, lentamente si finisce per accettare e pensare che tutto ciò sia quasi inevitabile… Non è così! Azione Civile vuole un’Italia ed una politica pulite, libere e giuste e crede fiduciosa nel risveglio delle coscienze dei cittadini, da troppo tempo ormai narcotizzate e umiliate da una politica ed un sistema criminali. Crediamo fortemente tutti noi nella proposta di Legge Ingroia – La Torre, e certi dell’appoggio di tantissimi cittadini onesti la porteremo in giro per l’Italia informando il maggior numero possibile di persone, fermamente convinti che la lotta alla corruzione, il sequestro e la confisca dei patrimoni dei corrotti siano la strada da percorrere verso una società migliore per noi e le generazioni successive. Grazie fin da ora, a chi vorrà affiancarci in questo percorso doveroso e fondamentale per la vita democratica del nostro Paese.

Azione Civile Area Legalità e Familiari delle vittime di mafia

Tratto da: azione-civile.net

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa