Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Focus Omicidio Alpi-Hrovatin. La Procura chiede nuova archiviazione indagini

Mafie News

Omicidio Alpi-Hrovatin. La Procura chiede nuova archiviazione indagini

alpi ilariadi AMDuemila
Non emersi nuovi elementi rilevanti a proseguimento investigazioni

Chiesta una nuova, ennesima, archiviazione dell’indagine relativa all’omicidio della giornalista Ilaria Alpi e del cameraman Miran Hrovatin. La richiesta avanzata dalla Procura di Roma è giunta ieri dopo 6 mesi da quando nel giugno scorso il gip, accogliendo un’istanza avanzata dai legali della famiglia Alpi, aveva disposto ulteriori accertamenti dai quali però non sarebbero emersi elementi utili e sufficienti a proseguire le indagini. Le ricerche, i sospetti e le traduzioni non sono bastate per ottenere nuovi sviluppi sul duplice omicidio degli operatori del TG3 Alpi e Hrovatin avvenuto il 20 marzo del 1994 a Mogadiscio, Somalia. L’unico barlume di svolta si è avuto quando due cittadini somali intercettati parlavano di quanto avvenuto nella capitale del paese centro africano dicendo che Ilaria “è stata uccisa da militari italiani”. Per la procura però quelle conversazioni captate erano “irrilevanti” e per questo la titolare del fascicolo aveva comunque chiesto di chiudere definitivamente il caso. La richiesta, in base a quanto si apprende, è in fase di notifica alle parti. “La decisione della procura non è certo un fulmine a ciel sereno - ha commentato uno dei legali della famiglia Alpi, Giovanni D'Amati - è una decisione che dispiace ma attendiamo di leggere il provvedimento per un’analisi più approfondita”. La parola a questo punto potrebbe passare al Parlamento che “può richiedere l’acquisizione di atti che sono stati secretati nei quali ci sono anche denunce che aveva fatto Ilaria Alpi relativi a traffici illeciti di rifiuti che aveva scoperto” come ha affermato Raffaele Lorusso, segretario generale FNSI. Il prossimo 20 marzo saranno 25 anni dalla scomparsa della giovane e del suo collega, ma tutto sembra ancora tacere, intanto la FNSI, TG3, articolo 21 e altri organi di stampa in una nota congiunta si augurano che la richiesta di archiviazione non sia accolta. E annunciano che il prossimo 20 marzo alla Camera dei deputati richiederanno ogni sforzo per ottenere giustizia e verità. Quella giustizia che non ha potuto vedere la madre di Ilaria Alpi, Luciana, venuta a mancare lo scorso 12 giugno.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...

TI MANGIO IL CUORE

TI MANGIO IL CUORE

by Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Un'inchiesta sull'abisso non ancora esplorato della Società foggiana,...


IL LIBRO NERO DELLA LEGA

IL LIBRO NERO DELLA LEGA

by Giovanni Tizian, Stefano Vergine

La truffa milionaria ai danni degli italiani, le...

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

by Fabio Federici

Oggi la presenza della Mafia Nigeriana in Italia...


LA PAURA NON PERDONA

LA PAURA NON PERDONA

by Luigi Leonardi

Come si combatte dall’interno il sistema in cui...

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

by Vincenzo Cuomo, Gianfranco Milillo

In un paese come l’Italia, in cui è...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa