Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Dibattiti ''La speranza del Generale'', Libera Milano ricorda dalla Chiesa - 3 Settembre

Ci vediamo a...

''La speranza del Generale'', Libera Milano ricorda dalla Chiesa - 3 Settembre

20180903 la speranza del generale milanoAnche quest’anno, Libera promuove un momento di ricordo del sacrificio del gen. Carlo Alberto dalla Chiesa ucciso a Palermo il 3 settembre 1982, insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro e all’agente di scorta Domenico Russo.
Letture e musiche, curate dai ragazzi di UniLibera Milano, intervalleranno gli interventi dei prestigiosi ospiti:

il procuratore della Repubblica di Torino, dott. Armando Spataro e l’Arcivescovo di Milano, Mons. Mario Delpini.

Il tema scelto quest’anno è “La speranza del Generale”, perché si vogliono richiamare all’attenzione dei partecipanti i valori che hanno segnato la parabola umana e professionale del gen. dalla Chiesa.
Uno dei testi utilizzati per la costruzione dell’iniziativa è un passaggio dell’omelia pronunciata dall’allora Arcivescovo di Milano Carlo Maria Martini, in occasione della messa esequiale del 5 settembre 1982: “Il suo ottimismo di fondo, il senso del dovere, il fuoco che gli ardeva dentro, era più forte delle delusioni, più ardente delle minacce”.
Libera intende quindi fare riferimento a quei valori che condussero il generale lungo tutto il suo percorso professionale e che lo portarono, pur nella diversità dei ruoli ricoperti, ad affidare sempre nello svolgimento dei compiti assegnatigli un grande ruolo all’etica, alla cultura, all’impegno.
Non è soltanto un richiamo alla fede religiosa, ma anche al senso dello Stato, all’amore per la Costituzione, alla consapevolezza del proprio compito al servizio dei cittadini.

L’iniziativa è aperta a cittadini, associazioni, rappresentanti delle istituzioni e s’inserisce nel quadro delle celebrazioni previste in città.
L’appuntamento è nel tardo pomeriggio del 3 settembre a partire dalle ore 18.30, presso il Monumento al Carabiniere, in piazza Diaz.

Sempre il 3 settembre, alle ore 21 presso Casa della Memoria (Via Confalonieri 14, Milano - MM4) la Scuola di Formazione A. Caponnetto, in collaborazione con Libera e ANPI organizza “Storia di un generale, storia di un uomo: la storia del nostro paese”.
Intervengono Roberto Cenati (Segretario Provinciale A.N.P.I. Milano), Carlo dalla Chiesa (familiare), Alessandra Dolci (Procuratore aggiunto DDA di Milano), Lorenzo Frigerio (Coordinatore nazionale di Libera Informazione), Laura Setti Carraro (familiare), Giuseppe Teri (Scuola di Formazione A. Caponnetto).

Letture a cura di Filippo Ughi. Media Partner: Radio Popolare

“Potere può essere un sostantivo nel nostro vocabolario ma è anche un verbo..
Ebbene, io l'ho colto e lo voglio sottolineare in tutte le sue espressioni o almeno quelle che così estemporaneamente mi vengono in mente: poter convivere, poter essere sereni, poter guardare in faccia l'interlocutore senza abbassare gli occhi, poter ridere, poter parlare, poter sentire, poter guardare in viso i nostri figli e i figli dei nostri figli senza avere la sensazione di doverci rimproverare qualcosa, poter guardare ai giovani per trasmettere loro una vita fatta di sacrifici, di rinunzie, ma di pulizia, poter sentirci tutti uniti in una convivenza, in una società che è fatta, è fatta di tante belle cose, ma soprattutto del lavoro, del lavoro di tanti...”

Carlo Alberto dalla Chiesa

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa