L'interpretazione di Sonia Tabita Bongiovanni, giovane attrice, leader e fondatrice del Movimento Culturale Internazionale artistico Our Voice, in una lettura dell'articolo di Saverio Lodato, “Hanno fatto diventare la strage di via d’Amelio una storiella di guardie e ladri“, in cui si denuncia la narrativa “delle banalità d’ordinanza, dell’atto dovuto per rispetto al calendario, per l’ennesima infarinatura di retorica” riguardante le commemorazioni della strage Borsellino. Nell’articolo letto dall’attrice, scritto in occasione del trentesimo anniversario dell’attentato, Lodato riassume i risvolti investigativi fatti per la ricerca della verità e i misteri di Stato che ancora restano arcani.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La rubrica di Saverio Lodato  


ARTICOLI CORRELATI

Hanno fatto diventare la strage di Via D'Amelio una storiella di guardie e ladri
di Saverio Lodato

Dall'attentato all'agenda rossa, ''per uccidere Borsellino una strage di Stato''

Strage di via d'Amelio, la signora Agnese e l'Agenda Rossa di Paolo Borsellino
di Giorgio Bongiovanni

Traditi, uccisi, dimenticati

Falcone e la memoria tradita
Le parole di Scarpinato, Lombardo, Di Matteo, Moro, Ardita e Tescaroli al convegno "Uccisi, traditi, dimenticati"


''Falcone e Borsellino: Uccisi, Traditi, Dimenticati. Trent'anni dopo le stragi'' - DOCUVIDEO

La mafia ha vinto e continua a vincere: le previsioni di Buscetta a Saverio Lodato

L'arte di Our Voice svetta le classifiche di ''ANTIMAFIADuemila TV''

Sonia Bongiovanni legge Saverio Lodato, ''Traditi, uccisi, dimenticati''

Il 23 Maggio di Giovanni Falcone in un Paese Sporco

Giovanni Falcone commemoratelo gratis, è meglio per tutti

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy