Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

lodato saverio video atlantide

Saverio Lodato ad Andrea Purgatori: "In Italia non c'è mai stato un governo che abbia digerito fino in fondo la necessità di fare la lotta alla mafia"

Domenica sera su Atlantide, La7, Andrea Purgatori ha intervistato Nino Di Matteo su quelli che il magistrato considera “i nemici della giustizia”. Insieme a lui è stato intervistato, nel corso della trasmissione, il giornalista e scrittore Saverio Lodato, che di recente ha pubblicato per Rizzoli un libro-intervista dal titolo: "I Nemici della Giustizia", in cui dialoga proprio con Di Matteo su varie tematiche che legano il mondo giudiziario attuale. A Purgatori, Lodato ha rivelato alcuni aneddoti e riflessioni avute con il magistrato palermitano nel corso della realizzazione del volume: “Parlando della magistratura ci imbattevamo nella mafia, parlando della mafia ci imbattevamo nella politica e nella mafiosità delle classi dominanti, del potere politico e dei governi che in Italia si sono succeduti”, ha rammentato Lodato. “Forse - ha proseguito in studio l’editorialista di ANTIMAFIADuemila - in Italia non è mai esistito un governo che abbia ingerito fino in fondo la necessità di fare la lotta alla mafia”. “Quando è stato costretto dagli eventi lo ha fatto ma non si doveva mai e non si deve mai superare un certo livello, altrimenti scattano le controazioni che innanzitutto colpiscono la magistratura perbene”. Parole, quelle di Lodato, che lasciano riflettere sullo status dell’integrità politica italiana. In seguito, lo scrittore, intervallato dal documentario trasmesso in onda sulla storia segreta dei rapporti tra Cosa Nostra siciliana e quella americana, ha ripercorso la storia dell'intreccio mafia-politica partendo dall'asse Sicilia-Stati Uniti. Storie di patti e trattative affrontate in maniera certosina dall’ospite che ha concluso il proprio intervento parlando dell’ultimo grande capo mafia di Cosa nostra ancora in libertà, Matteo Messina Denaro, introvabile da quasi tre decenni.


i nemici della giustizia cop 2


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La rubrica di Saverio Lodato

ARTICOLI CORRELATI

Atlantide: tra ''cordate'' e ''correnti'', Nino Di Matteo denuncia i ''nemici della giustizia''


Nino Di Matteo racconta ''I nemici della giustizia'', domenica 14 novembre su Atlantide

I (tanti) nemici della giustizia

''I nemici della giustizia'', il libro di Nino Di Matteo e Saverio Lodato

Nino Di Matteo: ''Costituzione violata dalla legge Cartabia''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy