Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

bongiovanni chiesa playVideo all'interno! - Seconda parte
Intervista di Giorgio Bongiovanni

“Il mondo è in pericolo”. Non si tratta di congetture apocalittiche ma di una serie di fatti e testimonianze enunciati dal giornalista e scrittore Giulietto Chiesa, che illustra i motivi per cui oggi vi è un maggiore pericolo di arrivare ad una guerra fredda. “E’ la crisi dell’Occidente che produce questo cambio - assicura - che aveva sempre cercato di scaricare sulla Russia ed è venuta meno con la sparizione dell’Unione Sovietica. Così l’Occidente ha dovuto inventarsi un nemico, quello islamico”. Nel corso dell’intervista Chiesa spiega come e perché l’umanità sta andando incontro al terzo conflitto mondiale, e verso "una crisi che non ammette soluzione negoziale".



ARTICOLI CORRELATI

Giulietto Chiesa: ''Il mondo è in pericolo'' - Prima parte

''L'Arabia Saudita ha la bomba atomica''

''Terza Guerra Mondiale in atto'', dalla crisi al rischio nucleare

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy