Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.
Categoria: Inchieste
Editore: FrancoAngeli
Pagine: 208
Prezzo: € 23,00
ISBN: 9788856816563
Anno: 2010

Visite: 2297

Recensione

Si cresce pur sempre "a" qualcuno. L'altro è il termine, il luogo,il tempo in cui si viene al mondo. Quasi non si desse altra possibilità di esistere, se non presso qualcun altro. Nascere, crescere aqualcuno ne determina il senso e le possibilità, che solo gesti o movimenti estremi possono mettere in discussione.
Crescere alle mafie, per una moltitudine di bambini, ragazzi, uomini, donne, segna, "quasi" senza rimedio, le biografie singolari e lestorie delle comunità. Vi si nasce dentro... senza poterne più uscire. E, quindi, in un certo senso, anche vi si muore dentro.
Il tentativo di questo libro è di interrogare le premesse, le condizioni, le promesse di un crescere alle mafie che si fa educazione. Sicché le stesse mafie prendono a rivelarsi, tra l'altro, come sviluppo di un discorso pedagogico, molto oltre la loro oleograficarappresentazione come semplici organizzazioni criminali.
L'esplorazione e la lettura delle mafie imbastite nel testo consentono aeducatori, psicologi, insegnanti, assistenti sociali, sociologi, filosofi, di guadagnare una particolare prospettiva intorno alle mafie, e di problematizzare gli itinerari necessitati del crescere alle mafie, per ripensare pedagogie al limite, alla ricerca di possibili piste di intervento educativo.
Insieme alle speranze di intercettare e riorientare le crescite singolari alle mafie, la prospettiva di smascherare il dispositivo educativo mafioso, in particolare in alcune aree del Paese -e non solo - (ri)apre alle ulteriori speranze per una pedagogia civile,nell'orizzonte di una crescita plurale, nel senso della democrazia.

INDICE

Mario Schermi, Introduzione
Resoconti dal mondo accanto: quotidianità e criminalità
(Il quotidiano mafioso; Privato e pubblico: la comunità degli affetti e quella dei diritti; Il maschile e il femminile delle mafie; Bambini e ragazzi crescono accanto al crimine)
Mario Schermi, Elementi di pedagogia mafiosa
(Introduzione pedagogica; Epistemologia del nascosto; Apparenze mafiose; Il dispositivo educativo mafioso; Bibliografia)
Luigi Regoliosi, Educare contro le mafie
(La posta in gioco di un'educazione "di confine"; Una pedagogia antiautoritaria; Metodi e strategie dell'intervenire educativo antimafia; Concludendo; Bibliografia)
Mario Schermi, Pedagogia civile
(Crescere sulla soglia del mondo; Pedagogie della "crisi"; Pedagogia civile ed educazione alla democrazia; Bibliografia).

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos