Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Categoria: Inchieste
Editore: Chiarelettere
Pagine: 200
Prezzo: € 12,00
ISBN: 9788861900141
Anno: 2007

Visite: 1867

Recensione

Un'agenda rossa, larga e rettangolare. Con la copertina in pelle. Borsellino la usava per annotare le considerazioni più private sulle sue indagini, e non se ne separava mai. Anche l'ultima domenica della sua vita l'aveva con sé. La moglie Agnese ricorda che il giudice la ripose nella borsa di cuoio dopo averci scritto lunghe, minuziose annotazioni. A via D'Amelio furono ritrovate nella borsa le chiavi, sigarette e poco aItro. L'agenda no. Sparita. Questo libro ne ricostruisce la vicenda, attraverso le testimonianze dirette dei familiari di Borsellino, dei colleghi magistrati, degli investigatori, delle carte giudiziarie, dei pentiti.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy