Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Categoria: Inchieste
Editore: Luigi Pellegrini Editore
Pagine: 270
Prezzo: € 18.00
Anno: 2008

Visite: 1748

Recensione

(Testi didattici di Michele Borrelli). Il grande inganno ha l’obiettivo di formare una coscienza civile contro quella struttura organizzata nota come ’ndrangheta. Questa è una scelta ineluttabile e prioritaria rispetto ad altre possibili tematizzazioni che riguardano la criminalità organizzata e l’illegalità diffusa. Ciò per varie ragioni. La ’ndrangheta non può essere osservata e combattuta solo dall’esterno, è radicata e si estende in tutti i settori della vita sociale. Da fenomeno marginale dal “volto agrario e contadino” essa è divenuta un’organizzazione criminale mondiale. Oggi la sua portata è tanto devastante sul piano economico, politico e culturale da mettere a rischio la convivenza civile e i presupposti stessi della democrazia. Combatterla significa difendere e assicurare l’avvenire delle generazioni future.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy