Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Tano Grasso

(1958), ex-commerciante, laureato in filosofia all’Università di Firenze, è stato presidente della prima associazione antiracket italiana costituita a Capo d’Orlando nel 1990. E’ stato il fondatore e il presidente della FAI (Federazione antiracket italiana) e attualmente è presidente onorario. E’ stato deputato e componente della Commissione parlamentare antimafia nell’XI e nella XII legislatura (1992-96). Ha ricoperto il ruolo di Commissario per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura dal 1999 al 2001 e di consulente dei comuni di Roma e di Napoli. E’ professore a contratto di “Storia e dinamiche della mafia” presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catanzaro. Fra le numerose pubblicazioni si segnalano le seguenti: “Contro il racket. Come opporsi al ricatto mafioso”, Laterza, 1992; “Ladri di vita. Storie di strozzini e disperati” (con Gaetano Savatteri), Baldini e Castoldi, 1996; “U pizzu. L’Italia del racket e dell’usura” (con Aldo Varano), Baldini e Castoldi, 2002; “Non ti pago. Storie di estorsioni mafiose e di antiracket” (con Vincenzo Vasile), Edizioni L’Unità, 2005.


Pubblicazioni dello stesso autore

Copertina di LA CAMORRA E L'ANTIRACKET

LA CAMORRA E L'ANTIRACKET

Anno: 2012
Visite: 2330

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos