Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.
Categoria: Mafia
Editore: Newton Compton editori
Pagine: 256
Prezzo: € 12,90
ISBN: 978-88-541-2171-3
Anno: 2010

Visite: 2203

Recensione

Camorristi, affaristi senza scrupoli, spacciatori, assassini e prostitute sono i protagonisti di questo libro. Storie di ordinaria e piccola delinquenza si intrecciano ai crimini della grande malavita: della Napoli capitale della cocaina, delle faide tra clan, delle mafie di varie etnie e delle colline di “monnezza” che si trasformano in montagne d’oro per i boss della camorra. Contro questo sistema si battono investigatori che operano sotto copertura e magistrati, spesso abbandonati da una classe politica incapace, indifferente o, peggio ancora, collusa. Simone Di Meo e Giuseppe Iannini ricostruiscono delicate indagini, riportano fatti di cronaca nera e storie che ci mostrano una Napoli ferita: lo spaccato doloroso di una città in cui si può morire per uno sbaglio, dove si distruggono interi quartieri, dove famosi cantanti e VIP insospettabili scendono a patti con i “mercanti della morte” padroni del territorio. Un libro scioccante e amaro, doloroso ma necessario.

 

 

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos