Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.
Categoria: Mafia
Editore: Aliberti editore
Pagine: 256
Prezzo: € 15.00
ISBN: 9788874242856
Anno: 2007

Visite: 3231

Recensione

Prefazione di Marco Travaglio.

Orta Nova, Foggia, 1992. MarioNero ha ventotto anni, un allevamento di cani corsi e una famiglia che ama. Una sera come tante, mentre sta facendo passeggiare il cane, assiste impotente all’omicidio di Giovanni Panunzio, un imprenditore che si era voluto ribellare al racket della Sacra Corona Unita. Due giorni dopo in tv il figlio della vittima lancia un appello alla ricerca di testimoni del delitto. E Nero, purtroppo, da ascolto alla voce della della sua coscienza e si decide a deporre. È l’inizio di un lunghissimo, interminabile incubo. Il magistrato che segue l’inchiesta, Gianfranco Carofiglio, lo tiene in palmo di mano fino al processo dove viene condannata una quindicina di esponenti della Sacra Corona Unita. Ma è subito dopo che la vita del testomone finisce nella bufera: la famiglia lo abbandona e lui inizia a peregrinare per l’Italia cambiando di continuo case, città, persino identità. Ed è a quel punto che Nero si rende conto dei perversi meccanismi della macchina della giustizia e della burocrazia, che lo trasformano incredibilmente da testimone a vittima. Facendolo finire nel girone infrnale dei pentiti, facendolo sentire come un appestato da cui rifuggire con orrore. Una storia grottesca tutta italiana, capillarmente documentata. Una storia dove, al di là della facile retorica sulla lotta alla mafia, sul coraggio di collaborare, restano in realtà persone dimenticate come scorie. Vite a perdere. Mario Nero è rimasto solo. Oggi, che vive disoccupato e rintanato in una località segreta mentre sulla sua testa pende ancora una taglia della Sacra Corona Unita, non può che chiedersi: era meglio l’omertà?

 

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos