Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Le autorità doganali di Rotterdam, Paesi Bassi, hanno effettuato la più grande operazione di confisca di droga mai registrata nel paese, sequestrando oltre otto tonnellate di cocaina. L'ufficio del pubblico ministero di Rotterdam ha comunicato che il valore di mercato stimato della droga supera i 600 milioni di euro. Al momento, non sono stati eseguiti arresti connessi a questa scoperta, poiché l'indagine è ancora in corso e la notizia era stata tenuta riservata proprio a causa di tale indagine. I pubblici ministeri hanno reso noto che il carico di droga, il quale è stato distrutto, è stato individuato il 13 luglio all'interno di un contenitore di banane provenienti dall'Ecuador. L'agenzia dell'Unione Europea responsabile del monitoraggio delle questioni legate alle droghe e alle dipendenze ha riportato nel suo rapporto annuale di giugno che il proliferare del traffico di droga in Europa sta contribuendo all'aumento della violenza e della corruzione nel continente. Inoltre, l'agenzia ha sottolineato che nel 2021 sono state confiscate quantità straordinarie di cocaina in Europa, con ben 303 tonnellate sequestrate dai paesi membri dell'Unione Europea. Rotterdam e il porto di Anversa, in Belgio, sono ormai i principali punti di ingresso per la cocaina proveniente dall'America Latina.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos