Un boss colombiano del cartello di Medellin, in affari con la ‘Ndrangheta e con la mafia marocchina, è stato arrestato nel suo Paese grazie a una operazione congiunta della polizia nazionale e di quella spagnola. Si tratta di Julio Andres Murillo Figueroa, 49 anni, che è ritenuto essere il diretto referente delle operazioni del cartello in Europa e dei contatti con le organizzazioni mafiose calabrese e marocchina, secondo la polizia spagnola. La cocaina diretta alle due organizzazioni transitava per il porto belga di Anversa e il porto olandese di Rotterdam. La polizia colombiana riferisce che Figueroa, conosciuto con il soprannome di El Zar e con quello di H-1, era il principale fornitore di Jonas Sture Falk, il cosiddetto "Pablo Escobar svedese". Nel febbraio scorso le autorità spagnole hanno sequestrato otto tonnellate di coca in arrivo dal Suriname e altre nove e mezza ne sequestrarono ad agosto scorso provenienti dall'Ecuador.
  

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos