Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L’attuale ministro dell'Interno Arnaldo Giuzzio analizzerà se formalizzare la denuncia

Il ministro dell'Interno Arnaldo Giuzzio ha annunciato a diversi mezzi di comunicazione che presenterà una denuncia penale contro l'impresario ed ex presidente della Repubblica Horacio Manuel Cartes, per riciclaggio di denaro, a seguito delle irregolarità constatate nella sua dichiarazione giurata di beni.
Il ministro, politico del Governo di Mario Abdo Benítez, non ha ancora deciso se la denuncia sarà presentata come ministro dell'Interno o se sarà presentata a titolo personale.
A richiamare l'attenzione di Giuzzio è il fatto che ci sarebbero una certa quantità di cambiali senza data e un prestito di 330 milioni di guaranì a sua sorella, Sarah Cartes. Un dato rilevante da tenere in considerazione è che Cartes ha dichiarato di avere in contanti 90 milioni di guaranì, conservati da qualche parte a casa sua, sotto il materasso, senza alcun controllo da parte del sistema finanziario paraguaiano.
Ai microfoni di ABC TV ha precisato che l'attività di Horacio Cartes non è molto trasparente, al contrario; da quanto ha potuto verificare sul movimento patrimoniale di Cartes, si tratterebbe principalmente di riciclaggio di denaro; questa è la denuncia penale che intende formulare.
Il segretario di Stato ha affermato che è urgente analizzare e approfondire i guadagni dei mezzi di comunicazione che sarebbero proprietà di Cartes e delle aziende acquistate negli ultimi anni.
In merito al possibile intervento dell'attuale procuratore generale dello Stato, Sandra Quiñonez, ha sottolineato che è sua l'occasione per dare segni se aspira a continuare in carica di procuratore generale.
Ha affermato che questa denuncia penale sarà presentata con il consenso del presidente Mario Abdo Benítez, che gli ha detto di presentarla il prima possibile.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy