Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Accordo su rafforzamento alleanza bilaterale

Il primo ministro del Giappone Fumio Kishida e il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, si sono incontrati per la prima volta ieri, 2 novembre, a margine della 26ma Conferenza delle parti sul cambiamento climatico (Cop-26) a Glasgow, in Scozia. I due leader hanno rinnovato l'impegno dei rispettivi Paesi a rafforzare le relazioni bilaterali e cooperare per un Indo-Pacifico libero e aperto. Kishida ha anche concordato, a nome del Giappone, di forgiare legami ancor più solidi con Regno Unito, Australia e Vietnam, tre Paesi ritenuti cruciali da Washington e Tokyo per contenere l'avanzata della Cina nell'Asia-Pacifico. Kishida, reduce dalle elezioni generali tenutesi in Giappone il 31 ottobre, è arrivato a Glasgow soltanto nella mattinata di ieri, e subito dopo il suo arrivo ha tenuto una "breve conversazione" con Biden, secondo il resoconto fornito dal ministero degli Esteri giapponese. Tra i principali ambiti della cooperazione menzionati dai due leader vi sarebbero il mutamento climatico e le questioni regionali, inclusa la denuclearizzazione della Corea del Nord.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy