Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Russia e Stati Uniti stanno organizzando un nuovo incontro a Ginevra per tornare a parlare di stabilità strategica. L'idea è quella di tenere la consultazione verso la fine di settembre. Ad affermarlo è il viceministro degli Esteri russo, Sergej Ryabkov, parlando all'agenzia di stampa "Sputnik". "L'incontro sulla stabilità strategica con gli americani si terrà alla fine di settembre. Sarà preceduto da contatti di lavoro nella forma di videoconferenza. Siamo impegnati in questi sforzi. Questo certamente non e' facile. Ma e' importante che questo lavoro sta diventando sempre più significativo e approfondito", ha dichiarato Ryabkov. 
Negli ultimi mesi vi è stato un forte raffreddamento delle relazioni tra Mosca e Washington, ma la via del dialogo tra le due superpotenze non è stata mai interrotta. 
Il viceministro degli Esteri della Federazione Russa, Oleg Syromolotov, in un'intervista all'agenzia di stampa "Ria Novosti" ha evidenziato il lavoro che i due Paesi hanno portato avanti negli ultimi 20 anni, nel campo dell'antiterrorismo. "Nei 20 anni trascorsi dai fatti dell'11 settembre, la cooperazione tra la Federazione Russa e gli Stati Uniti nel campo dell'antiterrorismo si è sviluppata con vari gradi di intensità; l'attuale raffreddamento nelle nostre relazioni non significa affatto che questi due decenni siano trascorsi invano e senza alcun risultato", ha affermato il viceministro.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy