Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Nel pomeriggio, sulla rambla di Montevideo, ha avuto luogo una manifestazione di solidarietà verso il popolo palestinese, sfociato anche in un atto di solidarietà verso la lotta del popolo colombiano.
Il popolo palestinese sta soffrendo in queste ore un terribile attacco da parte dello Stato di Israele, che sta lasciando un bilancio di decine di morti e centinaia di feriti. Il quotidiano La Izquierda Diario Uruguay era presente e vuole condividere con i lettori le immagini raccolte durante la manifestazione.


palestina libre 2


Nella stessa manifestazione, rispondendo ad un appello di SOS Colombia, è stata espressa solidarietà anche verso il popolo colombiano, a sua volta vittima di una brutale repressione da parte del governo di Iván Duque.


sos colombia


Il movimento Our Voice ha organizzato l’evento e il suo presidente, Giorgio Bongiovanni, si è così espresso ai microfoni di La Izquierda Diario: "L'idea di organizzare un evento in solidarietà del popolo palestinese è emersa perché ci sentiamo in obbligo di denunciare la verità. La verità viene manipolata da tutti i mezzi di comunicazione del mondo. È una menzogna che Israele si stia difendendo da un attacco, è Israele che sta schiacciando un paese intero, è un genocidio (…) È ipocrisia, perché il governo di destra di Netanyahu, il quale è sotto processo per corruzione, approfitta di questa situazione di guerra per mantenere il potere ed evitare il processo nel suo stesso paese.
Quindi tutti i popoli democratici, dei paesi democratici, come apparentemente sembra essere l’Uruguay, così come l’Italia, non lo sono in realtà. Perché non difendono la solidarietà umana, né i diritti di un popolo che è riconosciuto in tutto il pianeta, ma a cui viene negata l’indipendenza, al contrario Israele continua ad ammazzarli (…) Pensiamo che la risposta alla convocazione sia stata positiva, perché i mezzi di comunicazione non diffondono questi eventi di proposito; è stata positiva perché c’è stata una manifestazione a favore del popolo palestinese, ma anche del popolo colombiano e si sono unite persone. Credo che ci fossero circa 200 persone e per noi è sufficiente, è un inizio. Facendo una protesta pacifica in difesa dei diritti umani".


palestina libre 3


L'evento si è svolto in modo pacifico fino all’intervento delle forze di polizia, che hanno esortato a sciogliere l’assembramento per ragioni sanitarie, nonostante fosse all'aperto e le misure di distanziamento sociale fossero rispettate. L’Organizzazione ha comunque deciso di dare per conclusa la manifestazione.


palestina libre 4


Nonostante l’interruzione a seguito dell’intervento della polizia, la manifestazione di solidarietà verso i due popoli colpiti dalla repressione e dalla violenza dello Stato, ha visto l’adesione di numerose persone e questo rappresenta un punto di partenza per sostenere una lotta per la solidarietà internazionale verso i popoli oppressi.

Fonte: laizquierdadiario.com.uy

ARTICOLI CORRELATI

Genocidio!

Papa Francesco: ''In nome di Dio basta bombe su Gaza''

A Roma per la Palestina: Israele non è democrazia, ma apartheid e segregazione

Roger Waters a Joe Biden: ''Come reagiresti se bombardassero la tua casa?''

Gaza: tra stallo ONU, carezze USA e ''attenzione'' della CPI muoiono ancora civili

Un urlo per la Palestina: ''A Gaza bambini trucidati ed oppressione di un popolo''

Palestina: salgono a 30 i palestinesi uccisi a Gaza, 13 i bambini

Unicef, tra Gaza e Israele uccisi almeno 15 bambini

Palestina: sangue e menzogne

Facciamo pace a Gerusalemme

Palestina: Israele bombarda la Striscia di Gaza, 9 morti di cui 3 bambini

Rai e Palestina, non chiamatelo ''servizio pubblico’'

Sentenza storica, la Cpi dice sì all'indagine su Israele per crimini di guerra

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy