Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Venti anni fa Russia e Cina firmavano il primo "Trattato di buon vicinato e di cooperazione amichevole”. Nel giorno della ricorrenza il vicepremier cinese Sun Chunlan (in foto), in un videomessaggio ha confermato che i due Paesi promuoveranno lo sviluppo di relazioni bilaterali con una portata più ampia e a un livello più profondo. "Sotto la guida strategica dei due capi di Stato, le due parti continueranno a portare avanti lo spirito del trattato", ha affermato Sun. "Le due parti terranno più attività di scambio interpersonale in settori quali l'istruzione, la cultura, la salute, lo sport e il turismo, per promuovere la comprensione reciproca tra i due popoli", ha aggiunto Sun. Il vice primo ministro russo Tatyana Golikova, intervenuta a sua volta in collegamento video, ha dichiarato che "la Russia è disponibile a compiere sforzi congiunti con la Cina per approfondire la cooperazione culturale e interpersonale e consolidare le basi sociali dell'amicizia con Pechino”.

Fonte: Nova

Foto d'archivio © "Audiencia con Sun Chunlan, miembro del Buró Político del Comité Central del Partido Comunista de China, sostuvo el presidente Ollanta Humala" by Presidencia Perú is licensed under CC BY-NC-SA 2.0

TAGS: ,

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy