Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Centinaia di manifestanti si sono radunati a Logan Square Park a Chicago per protestare contro l'uccisione, lo scorso 29 marzo, del tredicenne Adam Toledo, dopo la diffusione del video della bodycam del poliziotto che lo inseguiva in cui si vede il ragazzino disarmato, con le mani alzate e lo sguardo impaurito che viene centrato in pieno petto dall'agente.
La protesta, promossa da numerose organizzazioni, è cominciata intorno alle 17,30. Un'ora e mezzo dopo è partita una marcia. L'obiettivo era andare verso la residenza della sindaca della città, Lori Lightfoot, che aveva invitato giovedì, dopo la diffusione del video della morte del ragazzino, a manifestare in pace, lasciando a un organismo indipendente il compito di fare chiarezza.
La reazione della popolazione era prevedibile dopo la diffusione delle sconvolgenti immagini riprese dalla body cam del poliziotto, Eric Stillman, 34 anni.
Un video che nei fatti smentisce totalmente la ricostruzione dell'agente che ha sempre sostenuto di aver sparato ad Adam perché il ragazzino gli aveva puntato la pistola contro. Un frame estrapolato dalle immagini, e messo in rete, mostra Adam con le mani alzate, senza pistola, un attimo prima di essere abbattuto da un colpo di pistola, risultato fatale.
Non solo. Nel video si vede il ragazzino, steso a terra, agonizzante e coperto di sangue, mentre due agenti tentavano il massaggio cardiaco. A due metri di distanza è stata rinvenuta un'arma, forse appartenuta ad Adam.
"Se ce l'aveva - hanno affermato i legali della famiglia Toledo - l'ha buttata via. Lui ha ubbidito agli ordini del poliziotto, aveva mostrato le mani e si era girato". I legali dell'agente sostengono che Stillman abbia "dovuto agire in pochi secondi ed era sotto minaccia".
Allo stato attuale il poliziotto è stato sospeso. Nel frattempo è stata avviata un'indagine.

ARTICOLI CORRELATI

Caso George Floyd: al via il processo contro il poliziotto Derek Chauvin

Philonise Floyd al Congresso: ''Mio fratello morto per 20$, questo vale un afroamericano?''

Usa: spunta un nuovo video shock, afroamericano ucciso durante l'arresto a Tacoma

George Floyd: la speranza di un mondo migliore

USA: in manette i 4 agenti che arrestarono Floyd. Scontro tra Trump e il capo del Pentagono

Stati Uniti: 60mila in strada a Houston per George Floyd

USA. Da autopsia Floyd morto asfissiato: il fratello; ''Protestate pacificamente''

Stati Uniti a ferro e fuoco, le proteste per George Floyd dilagano nel paese

Ucciso nel controllo di polizia. Il video che scuote l'America

Breathe Police

La nuova destra e il suprematismo bianco

Ancora disordini in America, 2 morti e 4000 arresti

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy