Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Con 232 deputati che hanno votato a favore (tutti i democratici e anche 10 repubblicani, con 5 astenuti) la Camera Usa ha approvato la mozione di impeachment contro Donald Trump per incitamento all'insurrezione: per aver incoraggiato i suoi fan ad assaltare il Congresso e impedire la certificazione della vittoria di Joe Biden
Trump diventa così il primo presidente della storia a finire in stato d'accusa due volte, dopo quella per l'Ucrainagate. 
Adesso si dovrà attendere la decisione del Senato, con la seduta programmata per martedì prossimo, ovvero il giorno prima dell'insediamento di Biden alla Casa Bianca. 
Per condannare Trump, il Senato ha bisogno di una maggioranza dei due terzi: i seggi nella Camera alta del Congresso sono ora divisi esattamente a metà tra repubblicani e democratici.

Foto © Imagoeconomica

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy