Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Con 363 sì e 70 no, la Camera Usa ha approvato oggi la legge annuale che finanzia la difesa, autorizzando una spesa di 778 miliardi di dollari, 25 miliardi in più rispetto a quanto richiesto da Joe Biden e con un aumento del 5% rispetto all'anno precedente.
Nel piano sono anche previsti aiuti militari all'Ucraina.
Il provvedimento, che ora dovrà passare all'esame del Senato, contiene importanti omissioni. La più importante è la riforma del sistema della giustizia militare con la creazione di un ufficio speciale che avrà giurisdizione sui crimini sessuali collegati anche all'omicidio, al rapimento e alla pornografia infantile. Tali provvedimenti sono stati pensati per tutelare meglio le donne soldato, anche se per alcuni detrattori non è stato limitato abbastanza il potere dei comandanti nella procedura. Esclusa invece la proposta di far registrare anche le donne per la leva in caso di emergenza nazionale: per i democratici avrebbe promosso l'eguaglianza di genere, ma secondo alcuni repubblicani rischiava di erodere i tradizionali ruoli di genere e i valori famigliari. Il provvedimento prevede inoltre l'istituzione di una commissione bipartisan di 16 membri che indagherà sugli errori e sull'eredità della guerra Usa in Afghanistan. Il disegno di legge non abolisce invece l'autorizzazione all'uso della forza concessa dal Congresso nel 2002 per la guerra in Iraq e poi usata arbitrariamente in altri conflitti. E non stabilisce nuove sanzioni contro l'Arabia Saudita per la violazione dei diritti umani, compresa l'uccisione del giornalista Jama Khashoggi, nè aumenta le restrizioni alla cooperazione militare con Riad per il suo ruolo nella guerra in Yemen. Confermati invece anche per quest'anno gli aiuti militari a Kiev, 300 milioni di dollari, con un aumento di 50 milioni. Il provvedimento prevede inoltre di studiare i fenomeni aerei non identificati (i cosiddetti Ufo) e di affrontare la sfida di incidenti sanitari anomali come la sindrome dell'Avana, che ha colpito personale diplomatico e dell'intelligence Usa all'estero. Infine, la legge autorizza sul National Mall un Memorial nazionale alla guerra globale al terrorismo.

ARTICOLI CORRELATI

Spese militari: in Italia investimenti da 25 miliardi nel 2021 - Prima parte

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy